Fate la carità per un paio di tette nuove

I veri amici si riconoscono dai regali che fanno, me ne convinco sempre più. Ancora mi ricordo gli ingenui giorni della mia adolescenza, nei quali le collette si facevano per comprare una collanina (magari con il nome del festeggiato), un libro, l'ultimo cd del cantante preferito, o magari un paio di orecchini destinati ad una che i buchi alle orecchie non se li era mai fatti.

Per fortuna il web aiuta a non ricadere in questi tragici errori. Ci hanno pensato negli Stati Uniti dei ragazzi che, per aiutare una loro amica che voleva rifarsi il seno ma non aveva i soldi per fare l'intervento, hanno lanciato un sito tramite il quale si può effettuare una donazione in denaro per consentire alla povera fanciulla di coronare il suo sogno. Ecco il link del sito.

L'idea ha avuto successo, ed è stata riciclata in grande stile, estendendo la possibilità di usufruire delle donazioni online ad altre ragazze. Il portale raccoglie entusiastiche adesioni da parte di molti benefattori dell'umanità, ben felici di compiere un sì nobile gesto.In un mondo virtuale che pullula di postulanti che altrettanto virtuali non sono, vuoi mettere la soddisfazione di aiutare queste povere anime afflitte a farsi delle tette nuove? Perchè dovrei adottare un orfano a distanza quando posso permettere a una giovine donzella castigata da Madre Natura di vivere una vita più formosamente felice?

Il sito è molto dettagliato e chiaro. Ci si può loggare come donne o come benefattori, e le richiedenti contributi devono semplicemente compilare un form nel quale si descrivono fisicamente e danno le motivazioni che le spingono a volersi dotare di un nuovo davanzale (ho le tette piccole non basta?). Fatto ciò attendono che gli uomini si impietosiscano di fronte ai loro tristi occhioni e alle loro forme piallate e sgancino la grana.

Tutto questo è molto bello e commuovente, ma mi sovviene una domanda: capisco le ragazze (chiamale sceme) che hanno tutto l'interesse a fare la questua, ma gli uomini che fanno le donazioni che ci guadagnano? Chi glie lo fa fare? Poi curiosando nel sito vedo una tendina, con la dicitura "Meet the girls"...E io che credo ancora alle favole!

  • shares
  • Mail