Come prevenire e curare gli occhi gonfi

Gli occhi gonfi possono generare da molte cause. Ad esempio si presentano se non si dorme abbastanza o lo si fa troppo. Vediamo quindi come prevenire e tamponare il problema.

Il problema degli occhi gonfi è un fastidio molto comune, soprattutto per noi donne. Quando piangiamo, quando gli ormoni o una cattiva alimentazione facilitano il ristagno di liquidi nel nostro corpo (anche la zona perioculare non è esente da ritenzione!) o anche quando dormiamo troppo o troppo poco, ecco che si creano quegli antiestetici gonfiori che tanto ci fanno sentire a disagio.

Innanzi tutto, prima di stabilire le giuste strategie di risoluzione del problema, è bene differenziare le cause che lo generano. Gli occhi gonfi, infatti, possono essere il risultato non solo di una notte brava ma anche sintomo di disfunzioni e malattie, quali ipotiroidismo, sindrome di Chagas e persino mononucleosi. In questi casi agire sul malanno è l'unico modo per ridurre i sintomi, fra cui anche gli edemi oculari.

In tutti gli altri casi, possiamo prevenire e curare questo fastidioso problema facendo attenzione agli stili di vita e attuando anche qualche semplice rimedio. In primis, se il gonfiore agli occhi ci assilla spesso, forse dovremo fare attenzione a limitare l'uso del sale in cucina, a eliminare tabacco e alcolici dalle abitudini quotidiane e anche a curare un po' di più l'igiene del sonno.

Il troppo sodio, gli abusi di alcol e sigarette e le notti insonni infatti, sono fra le cause più comuni di edemi nella zona oculare. Perciò tentare di acquisire stili di vita più salutari è di certo il primo passo per risolvere il problema. E in verità anche per avere molta più energia e una salute generale più forte. Se poi, nonostante tutto, i nostri occhi chiedono più attenzioni, ecco come aiutarli a tornare in forma.

Le fettine di cetriolo fresco messe sopra per qualche minuto assorbono il gonfiore e ci ridanno sollievo immediato. Così come anche un cucchiaino freddo di freezer messo su ciascun occhio: una vero mano santa! Ma non sottovalutiamo neppure il potere del tè verde e del tè nero, le cui bustine esauste possono essere messe in fresco dopo l'uso e poi appoggiate sugli occhi chiusi. L'effetto drenante dato da tannini e caffeina sarà fantastico. Provare per credere!

Foto | da Flickr di meaduva

  • shares
  • Mail