"Non riesco a dimagrire"! Perché la dieta Dukan non funziona?

La dieta Dukan è molto efficace per dimagrire e consente di perdere fino a 6 kg al mese. Tuttavia... non sempre funziona. Vediamo perché e quali errori comuni si commettono


"Perché non riesco dimagrire"? Ci domandiamo davanti allo specchio, o ancora sulla bilancia, nell'osservare sconsolatamente che nonostante la dieta rigidamente ipocalorica che abbiamo seguito per 2 settimane senza sgarrare, i rotolini e i kg in più sono sempre lì, ben radicati tra pancia e cosce. Che fare?
Persino la celebratissima dieta Dukan, quella che promette di perdere fino a 6 kg in un mese grazie al suo regime proteico e allo schema alimentare ben articolato in 4 fasi, potrebbe non essere efficace allo stesso modo per tutte.

Quando questo accade la tentazione è quella di mandare tutto all'aria a riprendere le abitudini alimentari di sempre, magari aumentando l'introito di carboidrati per compensare la loro fallimentare (e mortificante) eliminazione. La dieta Dukan è un regime ipocalorico e iperproteico che nelle prime due fasi - quella d'attacco, che dura pochi giorni, e quella di crociera, che dura fino allo smaltimento dei kg in eccesso - impone il consumo esclusivo di cibi proteici (di origine sia animale che vegetale) senza grassi e naturalmente senza l'ombra di un carboidrato (frutta inclusa).

Dimagrire in questo modo è quasi automatico perché il corpo, per procurarsi l'energia necessaria per il suo sostentamento, dal momento che non può contare sugli zuccheri, deve, gioco forza, attingere alle riserve di grasso che si trasformano in corpi chetonici (molecole simili a quelle del glucosio). In questo modo se il metabolismo non accelera, tuttavia calano i livelli di insulina nel sangue (l'ormone che si occupa del metabolismo egli zuccheri e i cui alti valori sono associati al sovrappeso).

Tuttavia, questo meccanismo qualche volta non si innesca, e la persona che segue la dieta Dukan non dimagrisce. Perché ciò accade? Le ragioni possono essere svariate. Ecco quelle più comuni (segnatevele!):


  • Porzioni di cibo troppo grandi. Questo accade perché nella dieta Dukan, inclusa la fase di attacco, le porzioni sono libere, e chi è abituato a mangiare tanto potrebbe superare il segno, come si dice, senza accorgersene, e assumere comunque troppo calorie (insomma, due bistecche a pranzo sono davvero troppe!)


  • Troppo sale nei piatti. Soprattutto per noi fanciulle il cloruro di sodio (sale da cucina) è un nemico della linea perché induce una ritenzione idrica che gonfia e favorisce l'accumulo di cellulite. Per evitare tutto questo bisogna ridurre il sale aggiunto e soprattutto bere tantissima acqua (2 litri al giorno)


  • Poca attività fisica. Per funzionare la dieta Dukan si deve associare all'esercizio fisico regolare che intensifica lo smaltimento dei grassi. Quindi, al bando la pigrizia!


  • Digiuno o pasti troppo scarsi. Anche mangiare troppo poco fa ingrassare. E' un paradosso ma ciò accade perché l'organismo, a corto di cibo, si mette in allarme e tende ad accumulare di più, trasformandole in riserve di grasso, le poche calorie assunte

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail