Come si fa l'amore per la prima volta? Alcuni consigli per arrivare preparate

Come si fa l'amore per la prima volta? Sono tantissime le cose che le donne (e che anche i maschietti) dovrebbero conoscere, per non arrivare impreparate ad un momento tanto importante della vita di ognuno di noi.

Come si fa l'amore per la prima volta

Come si fa l'amore per la prima volta? E' la domanda che si pongono tutte le donne e anche tutti gli uomini che ancora non hanno compiuto questo importante passo, magari un po' terrorizzati da quello che li aspetta. Fare l'amore per la prima volta non deve spaventare: basta solo arrivare preparati, conoscendo tutto o quasi tutto quello che c'è da sapere.

Sarebbe bene fare l'amore per la prima volta quando ci si sente davvero pronti, con la persona giusta, con l'atmosfera giusta, senza affrettare i tempi. Il tutto deve avvenire in maniera naturale, spontanea, senza troppi artifici che potrebbero rendere questo momento falso, freddo, non vissuto pienamente. Bisogna lasciarsi andare, anche se è necessario essere a conoscenza di alcuni piccoli aspetti da non sottovalutare.

Come si fa l'amore per la prima volta? Ecco i nostri consigli per arrivare preparate e vivere pienamente questo bellissimo momento.


    Non esiste un'età giusta per la prima volta, che deve avvenire quando entrambi sono pronti per il grande passo. Bisogna essere maturi per affrontare una situazione delicata come fare l'amore per la prima volta.

    Fare l'amore per la prima volta potrebbe lasciare un po' d'amaro in bocca, perché la donna a differenza dell'uomo deve imparare a conoscere il suo corpo prima di trovare veramente il piacere.

    La prima volta potreste provare dolore e avere anche qualche perdita di sangue, non c'è da allarmarsi.

    Non abbiate fretta e dedicate grande tempo ai cosiddetti preliminari, in modo tale da arrivare pronte al fatidico momento.

    Non abbiate ansia da prestazione: non dovete dimostrare nulla, ma solo lasciarvi andare alle emozioni e all'amore che provate per il vostro partner.

    La scelta della posizione è indifferente, anche se le prime volte quella del missionario, con lui sopra e lei sotto, è la classica che si preferisce sempre scegliere.

    Se provate vergogna a farvi vedere nude, spegnete la luce: pian piano assumerete maggiore sicurezza tanto da riuscire a tenerla accesa.

    La scelta dell'anticoncezionale è importante: il preservativo è sempre il migliore, perché ci protegge da gravidanze indesiderate e da malattie trasmissibili sessualmente. Parlatene con il partner prima di arrivare al fatidico momento e magari portate un preservativo con voi in borsetta. Chiedete sempre consiglio al vostro ginecologo.

    Se avete dubbi, infine, non esitate a rivolgervi a qualcuno, magari in consultorio, dove sapranno darvi ogni risposta alle vostre domande.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail