Il contagio della cistite: come prevenire l'infezione

La cistite è una dolorosa infezione delle vie urinarie e può essere molto contagiosa. Vediamo insieme come prevenire il contagio e la malattia.



La cistite è una malattia molto diffusa, soprattutto tra le donne, ma non sono completamente esenti neanche gli uomini (in modo particolare quelli che svolgono un lavoro molto sedentario). Tra i sintomi più comuni c’è lo stimolo a urinare molto di frequente, accompagnato da un forte dolore durante la minzione sia nella zona della vescica. Nei casi più gravi può portare febbre, malessere generale, nausea e sangue nelle urine.

Purtroppo il contagio è abbastanza frequente in quelle persone che hanno le difese immunitarie basse o comunque hanno come punto debole proprio la zona dell’uretra e della vescica. Può succedere di prendere l’infezione usando dei bagni pubblici non puliti. Il consiglio è quello di portarsi sempre con sé delle salviettine igieniche, lavarsi bene le mani prima e dopo e non appoggiarsi mentre si fa pipì. Inoltre, ricordiamo che la pulizia intima per le donne, sia durante il bidet sia dopo aver fatto pipì o altro, deve sempre avvenire passando la spugna, la mano o la carta partendo da davanti verso dietro. Regola fondamentale da insegnare alle bambine.

La cistite si combatte bevendo molto e quindi facendo in modo che la vescica si scarichi più volte al giorno e regolarmente, facendo un po’ di sport o comunque passeggiando (soprattutto in caso di lavori sedentari) e utilizzando dei detergenti neutri di qualità. Infine, evitate la biancheria intima sintetica o comunque i capi troppo aderenti (jeans e leggings per esempio sono tremendi).

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail