E' morta Tina Lagostena Bassi, l'avvocato delle donne. Oggi i funerali a Roma.

In una fatalistica prossimità con l'8 marzo, si è spenta nella notte tra martedì e mercoledì Tina Lagostena Bassi, una Donna che tanto ha fatto per i diritti delle donne. L'avvocato Augusta 'Tina' Lagostena Bassi nasce a Milano, il 2 marzo 1926.

Della sua brillante carriera ricordiamo soprattutto con stima e ammirazione il fermo impegno nella difesa dei diritti delle donne. Tra le molte arringhe da lei pronunciate in processi dove difendeva donne vittime di violenze, sono rimaste famose quelle a favore di Donatella Colasanti contro Angelo Izzo, nel processo sul Massacro del Circeo, avvenuto a settembre del 1975.

In quell'occasione Tina Lagostena Bassi fu la prima legale a pronunciare la parola “stupro” nel mezzo di un’arringa in Tribunale: squarciò un velo di omertà della societa' e dei tribunali rispetto alle violenze sessuali, dando alle vittime forza e speranza nella giustizia.

Non è mai abbastanza ricordare che solo nel 1977 il reato di violenza sessuale verrà riconosciuto ai danni della persona e non più della morale, forse anche grazie ad interventi come quelli dell'avv. Bassi che scossero l'opinione pubblica e la giustizia dei tribunali.

Oltre all'impegno in ambito legale in difesa dei diritti delle donne divenne una delle socie fondatrici del Telefono Rosa che da anni sostiene le donne vittime di ogni tipo di violenza.

I funerali si svolgeranno oggi alle 14.30, nella chiesa di San Roberto Bellarmino, in piazza Ungheria a Roma. Pink manda una virtuale corona di fiori, uno per ogni donna aiutata dall'impegno di Tina Lagostena Bassi, direttamente o indirettamente, uno per ciascuna di noi.

Via | Ilmessaggero
Foto | Panorama

  • shares
  • Mail