Quale menù della dieta Dukan scegliere fase per fase

La dieta Dukan è un regime dimagrante ipocalorico e proteico che si articola in 4 fasi. Vediamo come costruire il menù per ogni fase


I menù della dieta Dukan variano a seconda della fase in cui vi trovate. Questa dieta dimagrante proteica, seguita da milioni di persone nel mondo, celebrità incluse, si articola infatti in 4 fasi, di cui le prime due - d'attacco e di crociera - sono le più restrittive, perché sono anche quelle in cui, effettivamente, si perdono i kg in eccesso.

Per questo prevedono solo il consumo di cibi proteici (sia di origine animale che vegetale), con l'aggiunta di alcune verdure nella fase di crociera.

Le altre due fasi vengono definite di consolidamento e di stabilizzazione, e prevedono il reinserimento graduale dei cibi prima proibiti. Vediamo il menù tipo per ogni fase.

  • Menù della fase d'attacco (3-5 giorni):
    Colazione: caffè o tè con dolcificante + 1-2 yogurt magri con 1 cucchiaio e 1/2 di crusca d'avena (o di frumento); oppure 200 g di formaggio magro + tacchino (o prosciutto magro o pollo); oppure 1 uovo à la coque; oppure 1 budino fatto con latte scremato o alla soia
    Spuntino: 1 yogurt magro o 100 g di formaggio magro
    Pranzo: alimenti proteici a scelta tra uova, carne magra di vitello, pollo, maiale e coniglio, pesce tra cui merluzzo, salmone, crostacei o molluschi, formaggio magro, bresaola o prosciutto cotto magro, yogurt o budino di latte scremato
    Merenda: 1 yogurt e/o 1 fetta di tacchino
    Cena: Come a pranzo

  • Menù della fase di crociera (da seguire fino al raggiungimento del peso desiderato)
    Colazione: caffè o tè con dolcificante, yogurt con 1 cucchiaio e mezzo di crusca, oppure formaggio magro con tacchino oppure budino al latte scremato
    Spuntini (metà mattina e metà pomeriggio): yogurt magro + tacchino
    Pranzo e cena: alimenti proteici a scelta come nella prima fase accompagnati, a giorni alterni, da verdure tra cui: pomodori, cetrioli, ravanelli, cavoli, funghi, fagiolini, asparagi, spinaci, insalata, condite con succo di limone, o aceto di mele o balsamico

  • Menù della fase di consolidamento (10 giorni per ogni kg perso):
    Colazione: tè o caffè dolcificati, 1 fetta di pane integrale con formaggio magro; oppure 2 uova, o affettato magro o latte scremato
    Spuntino: 1 frutto
    Pranzo: 1 porzione di alimenti proteici a scelta come nelle fasi precedenti + verdura a piacere condita con succo di limone, o aceto
    Merenda: 1 yogurt magro con 1 cucchiaio e mezzo di crusca d'avena
    Cena: 1 porzione di alimenti proteici a scelta + verdura + 40 g di formaggio
    Due volte alla settimana sono concessi (a pranzo o cena) carboidrati a scelta tra cui pasta, riso o patate
  • Menù della fase di stabilizzazione (tutta la vita)
    Ritorno alla dieta normale (purché povera di grassi e zuccheri). Un giorno alla settimana si seguirà il menù-tipo della fase d'attacco

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail