Gli assorbenti interni fanno male o bloccano il ciclo?

Come vanno usati al meglio gli assorbenti interni per evitare che possono darci fastidio, procurarci dolore o per scongiurare eventuali problemi di ogni tipo? Ecco tutti i suggerimenti per non sbagliare.

assorbenti interni

Gli assorbenti interni fanno male? E' la domanda che si fanno tutte le donne che pensano di poter usare i tamponi che assorbono il flusso mestruale durante il ciclo. Si tratta di assorbenti molto particolari, diversi da quelli esterni, che entrano direttamente nel canale vaginale, ma che devono essere utilizzati con estrema cautela.

Gli assorbenti interni sono assolutamente sicuri e solitamente sono confortevoli, anche se, soprattutto le prime volte, si potrebbero avere dei problemi ad inserirli e ad indossarli al meglio. Di solito i tamponi hanno degli applicatori, che ci consentono di rendere la procedura più agevole, mentre senza applicatore è bene fare un po' di pratica prima.

Un po' di dolore o di fastidio potrebbe essere avvertito durante l'inserimento e l'estrazione, ma solo se gli assorbenti interni non vengono messi o tolti nella maniera ideale. Possono essere usati durante ogni momento del ciclo mestruale, anche se sarebbe bene alternarli con quelli esterni, per evitare che si possano manifestare delle infezioni. Di notte, poi, non andrebbero mai utilizzati e vanno, ovviamente, cambiati spesso.

Gli assorbenti interni, poi, andrebbero utilizzati solamente durante il ciclo e non quando si sospetta che stia per arrivare o in altri periodi, per evitare disturbi di ogni tipo. Fate attenzione, infine, se soffrite di particolari allergie o siete piuttosto delicate nelle parti intime, perché le irritazioni potrebbero essere maggiori rispetto a chi usa l'assorbente esterno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail