Come preparare un'ottima pasta fredda veloce

Che sia semplice, con pomodori pachino, basilico e scaglie di grana o più colorata, con verdure miste e odori o ancora proteica, con dadini di formaggio e tonno, la pasta fredda è un ottimo piatto, gustoso, veloce e di sicuro effetto. In estate ci fornisce il giusto apporto di carboidrati senza farci rinunciare all'esigenza di cose fresche e ci agevola anche nella sua conservazione, visto che può mantenersi buona in frigo anche per qualche giorno.

Pinkblog oggi vuole darvi qualche suggerimento su come preparare un'ottima pasta fredda veloce, per sveltire il pranzo pur godendosi un buon primo piatto. Innanzi tutto va detto che il trucco per mettere in tavola un'insalata di pasta degna di questo nome è puntare su tre fattori: scelta del filo, tempi di cottura e condimento di qualità elevata. Nel primo caso puntiamo sulla pasta corta, quindi bene mezze penne, fusilli, farfalle e rigatoni, che tengono meglio la cottura e sono più "facili" da mangiare anche fuori casa. Spaghetti, fettuccine e bavette non sono bandite, tuttavia, si prestano meno al classico pranzo al sacco.

Riguardo ai tempi di "ammollo", vale la regola del rispetto con difetto: se volete che sia gradevole al palato e si mantenga buona più a lungo non deve essere stracotta, anzi, meglio mantenerla al dente, bloccando la cottura con acqua fredda un minuto prima rispetto a quanto richiesto dalla confezione. Riguardo ai condimenti, va da se che debbano essere all'altezza della situazione. Meglio puntare su prodotti freschi piuttosto che in scatola, perché accompagnati alla pasta ne dovranno esaltare il gusto e faranno la differenza.

Riguardo a quali scegliere potete davvero sbizzarrirvi. La cosa bella della pasta fredda è che si adatta benissimo a una grande quantità di abbinamenti, molti dei quali anche azzardati, senza mai sfigurare. Potete provare la versione vegetariana con piselli e cetrioli, potete sperimentare il tricolore a tavola con la buonissima variante con pomodorini, pesto e fagiolini, o ancora osare l'accostamento di zucchine e melanzane con la bufala e i pinoli.

Ovviamente tutto quello che vi piace può essere un ottimo spunto per le vostre personalissime ricette. Via libera alla feta, ai wurstel, ai sottaceti, ai pomodori secchi, alla maionese e al paté di olive. Se poi, visto il periodo, nonché i nostri precedenti consigli di alimentazione e fitness, siete a dieta stretta, non rinunciate alla pasta, solo conditela con saggezza, con verdure fresche e tanto amore. Allieterete bilancia e palato, sia vostro sia degli altri commensali. Siamo pronti a scommetterci.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail