Come fare il liquore allo cherry con la ricetta originale

Vi piace il liquore allo cherry? Ecco la ricetta per prepararlo in casa in vari modi diversi

La ricetta del liquore allo cherry è particolare ma buonissima, è fatto a base di ciliegie ma ci sono moltissime versioni di questa ricetta, c’è chi usa le ciliegie, chi le foglie, chi solo i noccioli, chi l’estratto, diciamo pure che in ogni periodo dell’anno con o senza le ciliegie o le amarene! Dato che ci sono varie alternative, vi presento più soluzioni per gustare questo ottimo liquore fatto in casa.

Liquore allo cherry con foglie o noccioli


Prendete dei barattoli di vetro a chiusura ermetica e mettete circa 100 foglie di amarena o di ciliegie oppure i noccioli, in questo caso per la quantità dovete considerare circa 200 grammi, alcuni potete tritarli in modo da dare sapore. Aggiungete 250 ml di alcool puro per liquori e agitate un paio di volte al giorno per 15 giorni, teneteli al buio o almeno lontani da forti fonti di luce. Trascorso il tempo di riposo preparate uno sciroppo con 400 ml di acqua e 250 gr di zucchero, fatelo raffreddare e poi mescolate all’alcol filtrato, agitate bene e aspettate un mese prima di servirlo. La stessa ricetta potete seguirla usando 500 gr di amarene o di ciliegie, dovete solo bucherellarle prima di metterle in infusione, se volete potete sostituire l'acqua con il vino rosso primitivo, in modo da dare al liquore un sapore più corposo.

Liquore allo cherry con il vino


In una pentola mettete mezzo litro di vino rosso primitivo con 400 gr di zucchero, fate bollire per almeno 10 minuti a fuoco dolce, poi spegnete il fuoco, mettete il coperchio e fate raffreddare a temperatura ambiente. Aggiungete 200 ml di alcool per liquori e una fialetta di estratto di cherry, mescolate bene e imbottigliate. Potete bere subito questo liquore oppure farlo riposare una settimana/10 giorni. Potete servirlo a temperatura ambiente in inverno e freddo di frigorifero in estate.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail