Cosa fa scappare un uomo da una relazione?

L'uomo non è un gran cuor di leone quando si parla di relazioni stabili. È all'interno di queste infatti che più spesso si "terrorizza" scappando a gambe levate. Vediamo le principali cause della fuga.

E lo chiamavano sesso forte. È risaputo che gli uomini, da sempre "disegnati" come eroi senza macchia né paura, in grado di difendere da tutto e tutti la propria donna, siano poi gli stessi che spesso e volentieri fuggono proprio da lei e dalla relazione con essa intrapresa. Come mai? Per alcune ragioni molto semplici, che lungi dall'essere solo divertenti cliché, diventano motivo valido per mollare tutto e darsi alla macchia. Vediamo le principali.


  1. La storia seria da subito - Quando si è agli inizi di una relazione gli equilibri sono ancora piuttosto instabili. Ci si sta conoscendo, si stanno valutando i pregi e difetti dell'altra persona e si è molto cauti nel dare giudizi. In questa fase, per far scappare a gambe levate un uomo, gli si deve mostrare quanto la storia può diventare seria, magari già parlando di convivenza, matrimonio, bambini e presentazioni ufficiali in famiglia. E poco conta se se ne parla in via del tutto teorica: lui vedrà solo il possibile impegno che gli può far perdere libertà e abitudini. Molto meglio rimandare certi discorsi o ancora meglio fare in modo che sia lui a iniziarli, sempre che poi a noi interessi davvero.

  2. Il confronto - Se c'è una cosa che l'uomo non tollera è di essere messo a confronto con un altro. Poco importa se l'altro in questione è nostro fratello, un amico o un ex fidanzato che non sentiamo più: lui è comunque un rivale ai suoi occhi e vedere che noi notiamo le differenze, magari lasciandoci scappare un "però tu sei meno bravo...", può farlo irritare irrimediabilmente. A volte basta anche un solo errore per perdere la sua fiducia, altre volte ci può venir concessa una seconda chance. Ma poi cerchiamo di non sbagliare più, o difficilmente lo vedremo tornare.

  3. Rivangare le mancanze - E questo succede soprattutto durante le discussioni. Accade infatti che se la lite è nata per una ragione, poi si finisca a parlare di cose del passato che vedevano protagoniste alcune sue pecche. Quando si discute è sempre bene focalizzarsi sul motivo che ha scatenato il dissapore e non andare a cercare appigli nei tempi andati. A volte è un atteggiamento che viene catalogato come "imperdonabile".

  4. La troppa leggerezza della donna - Ad alcuni uomini non importa se la propria donna è, come dire, sentimentalmente allegra. E questi sono i casi in cui la relazione è basata sul divertirsi e tenersi compagnia senza nulla di serio o definitivo. In tutti gli altri casi difficilmente l'uomo saprà perdonare un tradimento e talvolta soffrirà anche di un carattere troppo esuberante della propria lei. Se la storia non è gestibile o peggio, lo fa stare male, non ci metterà molto a girare i tacchi e andarsene.

  5. I genitori di lei - Suoceri (o futuri tali) troppo invadenti e che magari esercitano un particolare ascendente sulla propria figlia, sono dei potenziali nemici della storia. Specie se poi la dolce metà è un po' mammona e si rifugia nella casa dei genitori ogni qualvolta c'è un problema nella coppia. Con la conseguenza duplice che tutta la famiglia sa i fatti privati e che lui, agli occhi di tutti, diventa l'aguzzino della situazione. Attenzione, perché tornando a casa il mostro potrebbe essersene andato via per sempre.

  6. L'arrampicatrice sociale - E in questa categoria non mettiamo solo la donna che mira al patrimonio a molti zeri, ma tutte quelle che mettono al primo posto il potere nella scala delle priorità. Ad un uomo piace prendersi cura della propria compagna facendole regali, portandola fuori, facendole conoscere cose nuove, ma proprio non sopporta la persona interessata che gli fa i conti in tasca e agisce per mero tornaconto personale. E quando se ne rende conto difficilmente accetta la cosa. Molto più facile che le dia il benservito.

  7. La donna caporale - Altra cosa che solitamente un uomo tollera davvero poco è l'essere comandato a bacchetta. Fino ad un certo limite la cosa può anche piacere: ad alcuni fa comodo avere la fidanzata-mamma. Ma poi superate certe soglie si va degenerando. Soprattutto se la donna in questione mette al suo lui delle regole che comprendono l'allontanamento da famiglia, amici e abitudini senza dare troppe spiegazioni. In questi casi è molto facile che la storia scoppi in fretta e senza ulteriori appelli.

E voi pinkolettrici, che ne pensate? Aggiungereste altre ragioni alla lista dei motivi che un uomo ha per fuggire da una storia? Fatecelo sapere.

Foto | da Flickr di gagilas

  • shares
  • Mail