Come funziona la dieta del minestrone bruciagrassi?

dieta del minestrone

La dieta del minestrone è efficace per chi vuole sgonfiarsi e depurarsi in pochi giorni. A base di zuppe, minestroni e passate, risulta essere una dieta ipocalorica ricca di verdure e acqua, quindi ideale per la prima fase di una fase di dimagrimento e per disintossicare l'organismo. L'unico accorgimento è quello di non osservarla per più di sette giorni perché è ipoproteica - quindi con pochissime proteine - e il rischio è quello di perdere peso ma anche massa muscolare. È inoltre consigliato iniziarla nel week-end perché potrebbe avere come effetti indesiderati uno stimolo maggiore alla diuresi e mal di testa.

I minestroni e le zuppe vanno preparate preferibilmente con verdura di stagione aggiungendo due cucchiaini d'olio extra vergine d'oliva; come spuntino mattutino e pomeridiano sono consigliati invece frullati di frutta senza zucchero aggiunto e, al solito, è necessario bere due litri d'acqua al giorno affinché la dieta sia efficace. Ecco il menu tipo da ripetere con qualche variante, ad esempio pesce, hamburger vegetali e carne magra grigliati:

Colazione: tè o caffè, pere e ananas
Pranzo: minestrone; carote e carciofi crudi o cotti, pesce azzurro grigliato
Cena: minestrone; peperoni, melanzane e zucchine alla griglia, formaggio light
Non c'è un limite alla quantità delle verdure, quindi è possibile abbondare con le porzioni purché si utilizzi un solo pizzico di sale e l'olio sopra indicato.

Foto | TM News

  • shares
  • Mail