La sessualità ai tempi di internet, ecco come viene vissuta su Twitter

Twitter è sicuramente uno dei social più utilizzati del momento: i nostri tweet non parlano solo di attualità e di quello che accade nel mondo, ma anche della nostra vita privata. Ecco come parliamo su Twitter, ad esempio, della sessualità.

sessualità su Twitter

La sessualità ai tempi di internet passa attraverso i nostri tweet. Se il social network dell'uccellino azzurro è diventato ben presto un'ottima fonte per rimanere sempre aggiornati su tutto quello che accade vicino a noi e nel mondo, proprio come avviene su Facebook anche su Twitter raccontiamo sempre più spesso fatti della nostra vita privata. Lo sapete che solamente noi italiani in un weekend abbiamo pubblicato ben 60mila tweet che parlano proprio di sesso? 840 post all'ora e più di 14 al minuto per parlare di sessualità.

Il 60 per cento di questi tweet è stato postato online dal pubblico maschile, mentre il 40 per cento è riconducibile a donne. Se ne parla apertamente e senza mezzi termini, ma quando andiamo ad analizzare i dati relativi a chi dichiara in maniera esplicita di farlo, allora notiamo che le cose cambiano e che un po' di privacy viene mantenuta. Su 100 tweet che trattano l'argomento, infatti, solamente 7 riguardano esperienza realmente vissute, con uomini che si vantano di conquiste eccezionali, donne che parlano con maggiore romanticismo e ragazzi, invece, intenti a raccontare la loro prima volta.

Anche il sesso a pagamento è un argomento che non può mancare su Twitter, con almeno il 12% dei tweet che parla di questo argomento, persino con domande e offerte (più di escort che di gigolò, che vincono per 5 annunci a 1).

Insomma, di sessualità se ne parla eccome in rete, anche su Twitter!

Via | Corriere

  • shares
  • Mail