Oginoknaus: i gioielli sessosi di Sara Barzanti


Il talento che vi presentiamo questa settimana è una ragazza con una passione raffinata come quella per l'oreficeria, che si abbina a quella più piccante per il sesso... Si chiama Sara Barzanti, ed ha creato una linea di gioielli ispirati al sesso e alle sue componenti... fisiche! Non pensate ai soliti ninnoli scherzosi e volgari: si tratta di veri e propri preziosi, dal design esplicito ma incredibilmente delicato, adatti davvero a tutti. Si va dagli anelli, ai braccialetti, ai gemelli, fino ai ciondoli da cellulare. La linea si chiama Oginoknaus (omaggio ai maestri!) ed è balzata ai miei occhi durante la lettura del blog di Caterina Cutolo, Pornoromantica, in cui la scrittrice dedica un post entusiasta alla nostra Sara. Che in questa intervista, ci parla di sè:

Partiamo con un grande classico per rompere il ghiaccio. Piccola presentazione di te: chi sei, quanti anni hai, di dove sei, di cosa ti occupi.
Mi chiamo Sara Barzanti e il 23 aprile (tra poco) finirò 32 anni... come vola il tempo! Vengo da un piccolo paesino, Castelnuovo Val di Cecina in provincia di Pisa; visto che sono una ragazza molto creativa ho fatto l'Istituto d'Arte a Volterra, sezione metalli... già pensavo a creare piccoli gioielli per abbellire il corpo. Ormai sono 14 anni che vivo a Firenze: mi sono dovuta spostare per approfondire e specializzarmi nel mestiere per me più bello, l'orafa. E dove meglio di Firenze... che è un meraviglioso gioiello! Per 8 anni ho avuto un negozio a Firenze con altre 2 socie, ma le tasse e i pochi soldi e il mercato vuole far scomparire l'artigiano ci hanno fatto chiudere. Comunque io non mi sono voluta dare per vinta... sono rimasta un'artigiana!

Continuiamo con la più scontata delle domande, ma che sicuramente ci incuriosisce di più: da cosa parte l'idea di creare dei gioielli legati al mondo del sesso?



Nel tempo libero con un mio carissimo amico, Marco, ci troviamo in un piccolo laboratorio per continuare a liberare e divulgare la nostra creatività...visto che tutti e due siamo due persone molto libere di pensiero e un pò esibizioniste, e visto che non siamo persone bigotte o con i paraocchi (e l'Italia è piena di gente così!) abbiamo voluto lanciare una provocazione,ma non solo... E'un modo per sorridere e prendere con più semplicità il vasto mondo del sesso, che non deve essere un tabù, ma una cosa meravigliosa che fa star bene e che fa sorridere, visto che oggi è così raro veder sorridere le persone... Perciò abbiamo creato questa linea di gioielli "sessosi" chiamata OGINOKNAUS...

Tu sei un'artigiana: che materiali usi e quali tecniche?
La linea è creata in materiale di bigiotteria anallergico perché volevamo che tutti si potessero permettere un pezzo della nostra linea... però li facciamo anche in argento, oro, bronzo...

Io trovo che i tuoi bijoux siano espliciti ma allo stesso tempo delicati e ti giuro non so come ci riesci. Ma secondo te che genere di persone ama indossare le tue opere?
Secondo il mio punto di vista vorrei che tutte le persone riuscissero a portare i nostri gioielli non solo le persone eccentriche o molto particolari, ma so che questa impresa non sarà facile perché ci sono molte persone bigotte... che però fanno comunque sesso! A chi non piace farlo! E poi i miei gioielli non sono volgari: sono simpatici e molto ironici... Andate a vederli nel blog aggiornato e scoprirete i nomi di ogni singolo oggetto!

Carolina Cutolo ha parlato meravigliosamente di te in un post carinissimo: quanto ti ritieni pornoromantica?
La creazione del blog, la "pubblicità" sono avvenute anche grazie ad una grande amica e grande donna come Carolina Cutolo... la "pornoromantica" per eccellenza, che mi ha dato molte dritte in tutti i sensi... Io mi sento molto pornoromantica e tutti dovrebbero esserlo un po'...


Bene, siamo giunti alla fine della tortura: grazie mille Sara e complimenti per i tuoi lavori, per l'audacia e per l'ironia!

  • shares
  • Mail