Tutto quello che devi sapere per una ceretta fenomenale

Gambe donnaCon l'arrivo della bella stagione è giunta l'ora di pensare alla depilazione. In commercio ci sono i più diversi prodotti, ma si è sempre indecise sul metodo da preferire per l'eliminazione dei peli. Le più coraggiose vanno dall'estestista a farsi fare la ceretta, qualcuna prova la ceretta fai da te con ingredienti naturali: in ogni caso, ecco tutto quello che è importante sapere per delle gambe perfettamente depilate con la ceretta.

E' Mischo Beauty, un sito inglese che dispensa utili consigli di bellezza, a rivelarci i segreti della ceretta migliore. Il primo suggerimento riguarda la lunghezza dei peli, i quali dovrebbero essere lunghi al massimo mezzo centimetro, altrimenti il dolore rischia di essere molto più elevato. All'inizio bisognerebbe farsi la ceretta ogni 4-6 settimane, poi i peli iniziano a crescere con una certa regolarità.

E' importante non usare il rasoio tra le varie depilazioni o il pelo sarà irrobustito. Si consiglia inoltre di pianificare la ceretta dopo il ciclo perché il corpo è meno sensibile, e infine bisognerebbe evitare caffeina, alcol e aspirine prima di andare dall'estetista perché sensibilizzano la pelle.

Ottima la dritta che propone di fare un leggero scrub qualche giorno prima della ceretta per rimuovere le cellule morte e facilitare l'aderenza dei peli alla cera ; rifacendo lo scrub anche 3 giorni dopo la depilazione i peli non cresceranno sottopelle. Per quanto riguarda il dolore e l'irritazione post-ceretta, ci vogliono almeno 24 ore perché spariscano: durante questo lasso di tempo si consiglia di evitare il sole, il peeling, le creme irritanti e il calore eccessivo.

Controindicazioni alla ceretta? Si raccomanda di non farla a chi si è ustionato e a chi soffre di diabete, perché rischia di prendere un'infezione. Insomma, la ceretta non sarà mai piacevole, ma almeno con questi suggerimenti sarà possibile salvaguardare le gambe ed ottenere il meglio dalla depilazione!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail