Chi vuol essere velina?

Cambio stagionale di veline, ed ecco che le candidate si presentano a centinaia e agguerritissime. Ressa davanti agli studi di Cologno Monzese di fanciulle pronte a tutto pur di essere le prossime eredi di Elisabetta Canalis, Melissa Satta e compagnia. Agognato lavoro quello di sculettare dall'alto del bancone del tg satirico più famoso d'italia e magari poi riuscire a mettersi con un calciatore (vediamo se Vieri si libera per questa nuova edizione).

Un'immagine un pò triste se me lo consentite. L'età media delle aspiranti vallette si aggira sui 16 anni, e se possiamo facilmente capire il fascino della notorietà, l'attrazione esercitata dallo sfavillante mondo dello spettacolo su delle menti acerbe, un pò meno ci piace notare come ormai queste smaliziate adolescenti non abbiano proprio più nulla di quell'ingenuità post-infantile che le farebbe sembrare magari un pò lolite ma almeno giustamente illuse.

Ancheggiano, ammiccano, si vestono e si comportano da donne navigate e sanno benissimo cosa vogliono. Nemmeno una nota di indecisione, semmai solo le eterne insicurezze sul proprio aspetto fisico: "ho la pancia"; "sono piatta". Ciò che mi colpisce maggiormente è la scaltrezza nello scegliere oculatamente una strada che si sa bene come possa aprire porte altrimenti chiuse, e non mi riferisco solo alla fama ma specialmente al denaro. In un Paese sull'orlo della recessione (anzi ci siamo proprio dentro), in cui migliaia di giovani faticano a trovare lavoro e ad arrivare a fine mese, perchè non utilizzare ciò che Madre Natura ha generosamente concesso per sistemarsi?Non posso dare torto a nessuno, ma mi rimane comunque un senso di tristezza...

Voglio fare una piccola indagine tra di voi care/i lettrici/lettori di Pinkblog, quindi beccatevi questo sondaggio!

  • shares
  • Mail