GB, firma il contratto e si mette subito in maternità: scoppia la polemica

Il caso è di quelli che scottano e in Gran Bretagna si sta scatenando il putiferio. La famosissima anchorwoman Natasha Kaplinsky, il volto più noto e pagato delle news televisive anglosassoni, è incinta. E che sarà mai, direte giustamente voi? Sarà che la dolce Natasha lo ha annunciato al mondo intero dopo aver firmato un contratto da un milione di sterline con l'emittente Channel Five, lasciando la BBC.

Sebbene l'accordo non preveda indennità per la maternità il problema per l'emittente permane in quanto la Kaplinsky, appena reclutata da Channel Five, doveva essere l'immagine che avrebbe lanciato le fortune televisive del notiziario. Il fatto dunque che lei si assenti praticamente da subito per dare alla luce il suo bebè non deve essere stato ben digerito dai capoccioni televisivi, che comunque hanno fatto buon viso a cattivo gioco e hanno augurato tanta felicità a mamma e nascituro.

L'interrogativo che divide ora l'opinione pubblica inglese è: ma Natasha ha firmato il contratto sapendo già di essere in dolce attesa, oppure la cicogna è giunta proprio inaspettatamente nel momento meno opportuno? Saperlo farebbe la differenza forse, perchè - anche se in assenza di vincolio contrattuali - quantomeno il buonsenso di farlo presente al momento della firma avrebbe consentito ai responsabili dell'emittente di considerare il tutto da un'altra prospettiva.

Voglio fare per una volta l'avvocato del diavolo e cercare di trovare anche le motivazioni di una giusta stizza quando, un secondo dopo essersi fregati le mani per il grosso acquisto portato a termine, devono rassegnarsi a dire addio alla miglior anchorwoman per almeno 4 o 5 mesi. Tutte le sacrosante ragioni di pretendere maternità, permessi e via cantando, sono la prima a sostenerlo. E' anche vero che da parte di una 35enne ci si può aspettare che sforni il pupo quanto prima. Però se si pretende onestà da parte del datore di lavoro non sarebbe il caso di essere le prime a fornirla? Voi che ne pensate? Andreste ad un colloquio di lavoro dicendo che siete incinte? O lo omettereste fino alla firma fatidica e poi dareste a tutti la lieta novella forti delle vostre sicurezze contrattuali?

  • shares
  • Mail