Il detergente per l'igiene intime delle donne: come si sceglie

La pratica quotidiana dell'igiene intima è molto importante per la salute femminile, per questo dobbiamo imparare a scegliere con cura i detergenti adatti. Ecco qualche consiglio


Quanto sia importante l'igiene intima per il benessere femminile è un cosa che ogni donna impara fin dall'adolescenza. Detergersi quotidianamente è cruciale per evitare infezioni e irritazioni, prodotte da scarsa igiene, inoltre ci fa sentire sempre fresche e a posto. A patto, però, di adoperare i prodotti detergenti giusti, e non saponi "a caso", che spesso non fanno che favorire le infiammazioni anziché lenirle o prevenirle.

Infatti tra le cause di disturbi frequenti come la Candida (la più diffusa tra le micosi vaginali) e la secchezza vaginale così fastidiosa soprattutto per la vita sessuale, c'è proprio l'uso regolare di detergenti aggressivi, che non rispettano il Ph delle mucose intime, che è leggermente acido.

Ecco perché i ginecologi consigliano di evitare del tutto i normali bagni schiuma che possono andare bene per la pelle del corpo, ma non certo per la zona dei genitali, e di preferire, piuttosto, saponi naturali. La classica saponetta di Marsiglia della nonna, ad esempio, è perfetta per l'igiene intima e se poi è arricchita con oli essenziali antimicrobici come la lavanda, meglio ancora! L'importante è scegliere un sapone di Marsiglia naturale e vegetale, fatto solo con olio d'oliva e soda.

In generale quando andate in farmacia per scegliere il vostro detergente intimo, optate per quelli a PH acido (4,5) perché proprio mantenendo un ambiente leggermente acido che si impedisce a funghi e batteri di creare infezioni. Inoltre, orientatevi verso detergenti che abbiano nella propria composizione degli ingredienti fitoterapici lenitivi e antibatterici, come la malva, la lavanda, l'aloe, il tiglio o la camomilla. E' importante, poi, non esagerare con l'igiene per non indebolire le difese naturali della vagina.

Una detersione con il sapone una volta al giorno è sufficiente, non c'è bisogno di rinnovarla più volte e, se abbiamo necessità di rinfrescarci (ad esempio in estate o durante le mestruazioni), usiamo anche solo della semplice acqua tiepida. Una volta ogni tanto, poi, effettuiamo una igiene intima usando del bicarbonato di sodio, che ha un ottimo potere disinfettante naturale. Ne basta un cucchiaino sciolto nell'acqua tiepida del bidet.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail