Come riconquistare un amore perduto


Riconquistare un amore perduto non è mai così semplice. Quando finisce una storia, di solito, ci sono sempre numerose incomprensioni da superare, rancori da dimenticare e soprattutto il desiderio che qualcosa cambi. Per guarire le ferite c’è quindi bisogno di molto tempo. Ecco perché ricominciare una relazione e anche più complicato che dare il via a una nuova. Com’è possibile capire se il nostro ex ci ama ancora e soprattutto come si fa a superare il dolore di un primo fallimento?

La regola numero uno è imparare dai propri sbagli (comprenderli), ma al tempo stesso dimenticare e soprattutto non rinfacciare mai gli errori del passato. Perdonare, non vuol dire ritornare su vecchie questioni tutte che si discute. Può sembrare un meccanismo banale, ma è molto più complesso di quanto non si creda e a volte determina il fallimento anche di coppie che si amano realmente.

L’altra cosa necessaria è trovare un modo per far ricordare al proprio partner tutte le cose belle che vi univano. Ci saranno sicuramente dei ricordi teneri, come un primo bacio, una vacanza magnifica, una cena particolare o un rito solo vostro. Organizzate quindi un appuntamento che sia di ricordo, per fargli capire che tutto quello di bello che vi ha unito, esiste ancora basta volerlo.

Infine, la prova del nove: dimostrargli che la relazione non avrà gli stessi problemi di prima, perché avete capito i vostri errori e siete disposte a cambiare. È una piccola bugia, perché le persone non cambiano, ma possono sicuramente maturare e migliorarsi, motivo in più se lo fanno per amore.

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail