Le 3 ricette facili per il pranzo di Natale da leccarsi i baffi

Una selezione di tre ricette facili e deliziose per il pranzo di Natale


Le ricette per il pranzo di Natale sono già decise ma se avete ancora qualche dubbio potete provare a migliorare il vostro menù con i nostri consigli. Le ricette di Natale non devono per forza essere quelle classiche che portiamo in tavola di anno in anno, si può anche creare qualche variante gustosa per stupire gli ospiti.

Tronchetto salato


Se intendete fare dei tramezzini con salmone e formaggio fresco potreste anche optare per qualcosa di molto più creativo come un tronchetto salato. Prendete delle fette di pane da tramezzini e stendetele con il mattarello, poi accostatele vicine e spalmatele con un po’ di formaggio, poi ponete sopra le fettine di salmone e arrotolatele in modo da fare un cilindro. Avvolgetelo stretto con la pellicola trasparente e poi mettetelo in frigorifero e fatelo rassodare. Tagliate le estremità e mettetele ai due lati (sopra e sotto) spalmate sopra il formaggio cremoso allungato con un pochino di latte, poi con un coltello fate delle striature. Decorate con pepe, aneto e roselline di salmone.

Prosciutto glassato


Prendete un bel prosciutto da 2,5 kg e lessatelo in acqua bollente con una foglia di alloro, dei semi di finocchio, il pepe in grani e alcuni chiodi di garofano per un paio di ore. Nel frattempo in una padella sciogliete insieme 500 gr di miele, mezzo bicchiere di succo d'arancia, 1 cucchiaio di senape e 3 di aceto. Fate dei tagli nel prosciutto in modo da fare un reticolo, aggiungete qualche chiodo di garofano, poi mettetelo in una pirofila da forno e aggiungete un po’ di patate, carote, cipolla, aglio e poi rosmarino, salvia e pepe in grani, pennellate il prosciutto con il miele aromatizzato e poi mettete sul fondo un po’ di brodo, cuocete il prosciutto a 200°C per 50 minuti. Fate riposare il prosciutto 10 minuti e poi tagliatelo a fette.

Vin brulé


Prendete una padella e mettete 1 litro di vino rosso, 2 stecche di cannella, 10 chiodi di garofano, 150 gr di zucchero, la scorza di arancia e limone, mezza mela tagliata a fettine e 1 pizzico di noce moscata grattugiata, fate bollire e poi sobbollite per 10 minuti. Fiammeggiate il vino con uno stecchino fino a quando il fuoco si spegnerà da solo. Filtrate il vin brulè e servitelo caldo o tiepido con dei biscottini croccanti.

Foto | da Pinterest di Felicia Corcoran

  • shares
  • Mail