Una stella per San Valentino

stelle da regalareCi siamo: tra pochi giorni quel simpaticone di Valentino ricorrerà ancora una volta come santo e come sponsor di fiorai, bigiotterie e pizzerie unite. Mettete la mano destra sul cuore, la mano sinistra sul portafogli e cominciate a pensare a come contraccambiare adeguatamente il regalino che vi farà il vostro fidanzato in questa posizione da camicia di forza.

Ci sono numerosi fattori da prendere in considerazione. Ad esempio il fidanzato stesso, la percentuale di egoismo e di romanticismo che lo compone. Valutate i precedenti episodi di generosità e l’ammontare medio delle sue amorosissime donazioni. Nella peggiore delle ipotesi aspettatevi un gioiello attaccato a una misera stringa di caucciù, magari una farfalla. Ricordate che gli uomini vanno pazzi per le farfalle e non sospettano che noi donne preferiamo volatili più convinti. NB: in caso di probabile farfalla si risponde a colpi di profumo, senza ulteriore sforzo di fantasia. Consigliabile la fragranza dell’ex mai dimenticato per vendicarsi tacitamente e segretamente di dover portare al collo, almeno in un’occasione, un mezzo chilo di insetto che fu baco schifoso nella precedente vita.
Nel caso in cui, invece, il fidanzato azzardi un completino intimo a metà strada fra il carnevale di Rio eIntimissimi è necessario rispondere almeno con una memory card pur consapevoli del fatto che, quando indosserete quel perizoma borchiato in acciaio inossidabile, lui salverà la partita e vi raggiungerà a letto ancora convinto di essere Dragonball Z.

Ma se il vostro lui è l’ultimo dei romantici e vi regalerà una Stella, non una patacca enorme, ma un vero e proprio corpo celeste che si può “comprare” online per 69 euro coordinato di mappa, certificato anagrafico e ciondolino placcato, (senza ciondolino non è San valentino), allora, ragazze mie, potreste anche cancellare il numero di telefono di quell’ ex e svolazzare per un po’ prima di posarvi sui fornelli.

  • shares
  • Mail