Come pulire la zucca per farla al fritta, al forno o lessa

Lo sapete cosa si deve fare per pulire una zucca alla perfezione? Sapete quali sono i vari step per poter preparare questo prezioso frutto della natura, tipicamente autunnale e invernale, per la cottura? Ecco i nostri consigli.

pulire la zucca

Saper pulire alla perfezione la zucca è molto importante, per poter contare su uno degli ortaggi più buoni e versatili che Madre Natura ci ha fornito, evitando troppi sprechi ed essendo certe di aver preparato questo ingrediente alla perfezione. La polpa della zucca è perfetta per ricette salate, ma anche per ottime torte. Ecco come possiamo pulire e preparare una zucca per poterla portare in cucina.

Sappiate che pulire la zucca non è un'impresa titanica: basta solo avere un po' di tempo e di pazienza e conoscere i consigli giusti. Come ogni ortaggio, anche la zucca va lavata sotto acqua fresca corrente, pulendola con estrema cura e togliendo la terra che eventualmente è rimasta attaccata alla buccia. Asciugatela con un panno pulito e andate ora a taagliarla.

Avrete bisogno di un bel coltello per poter tagliare la pesante buccia: la zucca va prima tagliata a metà. Per liberare la polpa vanno tolti i filamenti e i semi (c'è anche chi conserva i semi, lavandoli e asciugandoli, per poterli poi usare in altre ricette, perché sono ricchi di benefici per la nostra salute). Tagliate a fettine la zucca, per poter togliere la polpa dalla buccia.

Lavorate sempre su porzioni piccole di zucca per staccare la buccia dalla polpa, così sarà più facile: e comunque solitamente le ricette presentano indicazioni con zucca a cubetti, quindi più facili da pulire e preparare.

Foto | da Flickr di cgc

  • shares
  • Mail