Smirting, quando la sigaretta aiuta a rimorchiare

Le donne consumano più tabacco degli uomini, capisce cosa voglio dire?

Non si tratta dello slogan pubblicitario di qualche casa produttrice di sigarette, ma dell'entusiastica affermazione di un fumatore nuovo adepto della nuova tendenza sociale che sta prendendo piede al di fuori di tutti i locali europei. Da quando non si può più fumare all'interno dei locali pubblici, i paria del tabaggismo si incontrano fuori, in estate e in inverno, sotto i funghi o al gelo, pioggia, vento, grandine, irriducibili adepti del dio tabacco, per godersi la loro sigaretta post-birra.

Quale occasione migliore per fare nuove conoscenze? Magari proprio il bel moro al quale sorridevi nel tavolo accanto al tuo. Una sigaretta, un' occhiata, due parole ed il gioco è fatto. La fenomenologia della nuova tecnica di corteggiamento da locale viene ampiamente descritta da Marco Zatterin della Stampa in un divertente articolo che ci parla dello smirting, ossia il nuovo mix tra smocking e flirting.

Condividere un momento di relax, aggiungendoci il legame sentito da chi fa parte della categoria dei drogati da sigaretta, una serata godereccia...tutto concorre a favorire gli incontri. Ora, visto che le donne che fumano sono (ahimè) in aumento, non è che gli uomini mi diventeranno tutti tabagisti al solo scopo di cuccare? Ricordatevi che lo smirting è solo l'inizio, accendere la sigaretta va bene ma poi accendete anche il resto!

  • shares
  • Mail