Gli antipasti di pesce semplici e veloci per un menù gustoso


Un buon antipasto di pesce è sempre la scelta migliore per realizzare un menù gusto, delicato e semplice. Cucinare il pesce non è per nulla complicato, è necessario rispettare alcune semplici regole: freschezza e qualità della materia prima, cuocere poco e lasciarsi catturare dai sapori naturali. Ora vediamo insieme tre ricette molto veloci, perfette da fare proprio all’ultimo momento.

Capesante gratinate

Per fare le capesante gratinate è necessario amalgamare in una ciotola del pangrattato, un po’ di prezzemolo, dell’aglio schiacciato, un cucchiaio di parmigiano, una manciata di capperi tritatati, olio, sale e pepe a piacere. Il composto, divenuto ben morbido, va utilizzato per ricoprire completamente il frutto all’interno della sua bella conchiglia. Le capesante cuociono in 10 minuti a forno caldo a 180 gradi. Come pulire questo pesce? Facile! Staccate la capasanta dalla conchiglia, mantenendola intera e sciacquatela in acqua fredda.

Insalata di avocado e gamberi

Questa insalatina non è solo buona, ma fa anche benissimo, perché l'avocado è ricco di omega 3. Avete bisogno di un po’ di misticanza, due pompelmi rosa, un avocado, una manciata di gamberi, possibilmente quelli rossi, olio evo, sale e pepe a volontà. Lavate con cura la vostra insalata, sbollentate in acqua calda e pulite i gamberi, spremete i pompelmi ed emulsionate il succo con l’olio d’oliva. Infine, tagliate a dadini piccoli l'avocado. Ora mettete tutto insieme, condite, aggiungendo sale e pepe. Il tocco in più? Perché non mettere anche qualche mandorla sgusciata.

Carpaccio di tonno

Il carpaccio è un grandissimo piatto. Noi oggi lo proponiamo con il tonno, ma è eccellente con numerosi pesci, tra cui lo spada, il branzino o l’orata. Come si realizza? In pescheria fatevi tagliare il vostro tonno a fettine sottili, sottili. Una volta a casa, disponetelo su un piatto di portata molto ampio. In una ciotola, sbattete l’olio con del succo di limone e pepe. Poi fatelo colare sul tonno e lasciatelo macerare un pochino. Portatelo in tavola, in abbinamento a un po’ di insalatina.

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail