Oscar 2014, i divi di Hollywood che hanno ceduto al fascino del bisturi

Spesso non è tutto oro quello che luccica. E spesso la bellezza che vediamo sfilare sui red carpet più prestigiosi non è tutto frutto di un dono di Madre Natura, quanto piuttosto di un regalo del bisturi del chirurgo. In vista degli Oscar 2014, ecco le vip rifatte!

Prima di invidiare le star che vedremo sfilare sul red carpet degli Oscar 2014, fermiamoci a pensare se tanta bellezza e perfezione sono un semplice dono di Madre Natura o se dietro c'è qualche trucchetto, magari l'intervento del bisturi del chirurgo estetico. Manca pochissimo alla consegna degli Oscar, che la notte del 2 marzo a Los Angeles decreteranno i migliori interpreti e i film più belli dell'ultimo anno. Ma i nostri occhi saranno anche puntati sui look che le star indosseranno e anche sul loro aspetto.

Tantissime le celebrities che appariranno al massimo del loro splendore, ma non sempre si tratta di semplice fortuna: come sottolineato dal dottor Renato Calabria, esperto in chirurgia estetica di dive nostrane e straniere, sono in moltissime a recarsi dal chirurgo per migliorare il proprio aspetto fisico. Ma non solo: ormai questa figura professionale è diventata un vero e proprio consulente, da consultare anche prima di un casting.

I dati del resto parlano chiaro: il 95% degli attori dopo i 40 anni si è sottoposto almeno ad un intervento, mentre per l'80% questo ritocchinon non si vede. Ma chi si è sottoposto a lifting e interventi di vario genere, in particolare per esigenze di copione? Sandra Bullock si sarebbe sottoposta a varie sedute di liposuzione e a diversi interventi per avere labbra carnose e un viso privo di rughe.

E ancora, Julia Roberts in passato si è sottoposta a mastoplastica additiva, Scarlett Johansson si è fatta ridurre il seno, mentre Meryl Streeo si è sottoposta ad un intervento per eliminare le borse sotto gli occhi, un intervento del bisturi che non ha cambiato per nulla il suo viso.

Meryl Streep Julia Roberts

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail