Olimpiadi 2012: Valentina Vezzali porta a Londra fioretto e bandiera, senza Premier

Per Valentina Vezzali, quella che quando non tira di scherma è "la Vale, la mamma di Pietro" (parole sue), fiorettista di gran classe, quest'anno potrebbe essere particolarmente esaltante. C'è il mirabile rischio che possa vincere il quarto oro individuale consecutivo nella stessa disciplina, impresa riuscita nel passato solo a Carl Lewis nel salto in lungo e ad Al Oerter nel lancio del disco, mentre la vediamo oggi, venerdì 27 luglio, nei panni di eletta dal Coni per portare la bandiera italiana durante la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Londra 2012.

Eh si, la Vezzali, avrà una due giorni particolarmente intensa ed emozionante. Nemmeno il tempo di posare il vessillo italiano che domani già la vedremo sulla pedana, imbracciando il fioretto e tentando l'impresa olimpica. Saremo un po' cattivelle noi di Pinkblog, ma abbiamo ancora negli occhi le immagini (a tratti imbarazzanti) dell'exploit che l'atleta aveva avuto da Vespa, quando aveva donato il suo fioretto sacro all'allora Presidente del Consiglio italiano, Silvio Berlusconi.

Valentina Vezzali
Valentina Vezzali
Valentina Vezzali
Valentina Vezzali

Con aria adorante l'avevamo vista consegnare il prezioso cimelio, con tanto di dedica, ad un entusiasta Cavaliere, cui era seguita una spiegazione del gesto: il fioretto era un simbolo di "rinascita" per un'Italia in un momento difficile. Il Premier, come un moderno difensore di valori di Patria, era chiamato a proteggere e a lottare per un recupero di immagine e "salute" economica. Mh, diciamo che le intenzioni, seppur buone, non sono bastate a risollevarci dalla crisi, anzi! La sorte, si sa, è capricciosetta, tanto che nemmeno gli amuleti sportivi possono nulla.

Ebbene, in attesa di fare il tifo per l'atleta, sperando che ci regali una delle sue magnifiche prestazioni, corredata magari da un oro, ci auguriamo che non ci siano in serbo altri cadeaux anche per l'attuale Presidente del Consiglio. Visto il periodo e questi tristi chiari di luna, proprio non vorremmo che il "medico" dell'Italia, vedendo la situazione così disperata, si trasformasse in giustiziere, brandendo lo spadino. Proprio non potremmo sopportarlo.

Valentina Vezzali
Valentina Vezzali

Gallery | TM News

  • shares
  • Mail