Fitte allo stomaco: cause e rimedi

Dolorose fitte allo stomaco quali cause possono avere, e come si possono alleviare? Vediamo le cure da fare e i rimedi

Le fitte allo stomaco, acute e improvvise, possono essere provocate da svariate cause, spesso non di origine organica. Questi spasmi dolorosi, infatti, nelle persone sensibili e ansiose possono avere una causa psicosomatica, da ricondurre a stati di stress e tensione che si ripercuotono sulla muscolatura addominale provocando dolorose contratture. In casi del genere, può essere molto utile effettuare dei lievi massaggi su tutta la parte superiore dell'addome, in particolare insistendo sulla regione epigastrica, quella che corrisponde alla bocca dello stomaco.

Anche applicare una fonte di calore sulla parte potrebbe aiutare a rilassare la muscolatura ed alleviare il fastidio. Se le fitte si presentano in periodi di forte stress, potreste provare ad assumere un calmante o un antispastico.

Le fitte allo stomaco possono essere anche un segnale di una cattiva digestione, di disturbi gastrici e di possibili intolleranze alimentari.

Cercate di capire se le fitte si manifestano dopo aver ingerito alcuni alimenti specifici, come ad esempio i latticini, i crostacei e così via, e provate ad eliminare quello specifico alimento dalla dieta per una settimana, per vedere se avvertite ancora i sintomi, o se questi regrediscono. Se il problema è quello di un'intolleranza alimentare, dovreste avvertire anche altri disturbi come aerofagia, meteorismo, diarrea o stitichezza, alitosi, gonfiore addominale.

Se la causa delle fitte allo stomaco è invece una gastrite, allora dovreste avvertire altri sintomi come eruttazioni acide frequenti, bruciore di stomaco, dolore che si irradia nella zona dietro la schiena, tra le scapole, alito cattivo, digestione lenta. In tal caso, all'occorrenza è possibile assumere dei farmaci anti acido, ma sarà importante soprattutto cambiare la propria dieta. Altre possibili cause di fitte allo stomaco possono essere il reflusso gastrico ed ernia iatale, che possono provocare fitte alla bocca dello stomaco. In tal caso, sarà necessario seguire una dieta corretta suggerita dallo specialista.

Infine, anche mangiare con troppa voracità e senza masticare bene può aumentare il rischio di soffrire di questo problema. Lo stomaco viene sottoposto a uno sforzo eccessivo, e lancia quindi dei segnali come - appunto - le fitte dolorose. La sola soluzione logica sarà, in tal caso, quella di modificare le proprie abitudini alimentari, masticare molto e non avere fretta di finire il pasto. Fra i rimedi naturali che aiutano ad alleviare il problema delle fitte dolorose allo stomaco segnaliamo infine le tisane calmanti a base di malva, tiglio, finocchio e camomilla.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail