I rimedi per i polpacci grossi e gli esercizi da fare a casa

Donne all'ascolto, se state leggendo questo post pensando che sarete accomunate da poche altre, mettete il cuore in pace, perché i polpacci grossi nel gentil sesso, sono molto più comuni di quanto non si possa pensare. Ci hanno abituato a immaginare che la femminilità sia nelle caviglie sottili e nelle gambe come giunchi, ma la natura, nella sua varietà, ha dotato molte di noi (mi ci metto in mezzo) di meravigliosi muscoli da calciatore, fatti apposta per essere ammirati. Badate bene, in molte ricorrono alla chirurgia estetica per ridurre le circonferenze, ma sempre più signore, in barba ai canoni standard, puntano su dieta, esercizi e stretching per tonificare le estremità e valorizzarle. Pronte ad appuntare un po' di rimedi per snellire i polpacci grossi?

Iniziamo dalle basi. Non si può pensare di far scendere la massa muscolare se si praticano esercizi di resistenza, anzi. Tutte le attività che richiedono sforzo, potenza e velocità sono da bocciare, a meno che non stiate pensando di partecipare a Miss e Mister Olimpia, pompando quanto più possibile la muscolatura delle gambe. La scalata, così come il tapis roulant impostato su alte inclinazioni, sviluppano il muscolo gastrocnemio e a lungo andare vi donano quel salutare aspetto da body builder! Se non è questo ciò cui aspirate evitate questo genere di esercizi e puntate su attività meno di impatto.

Un altro falso mito è legato al salto della corda. Erroneamente si pensa che saltare sia un allenamento che agevola la perdita di peso e tonifica le gambe. In parte è vero, perché può essere un esercizio cardio di tutto rispetto, ma proprio perché tende a sforzare, più che snellire, avrà l'effetto contrario di aumentare le dimensioni delle fasce muscolari. E allora cosa fare? Se siete per le attività outdoor avete nella camminata e nel nuoto due ottimi alleati per il dimagrimento dei polpacci. Se siete tipe da palestra allora andate di ellittica e se vi piacciono le vie di mezzo giocatevi la carta del cross-training, un ottimo allenamento a tutto tondo basato sul principio del triathlon.

Il Pilates poi è un autentico toccasana per la zona gambe, perché è un vero e proprio modellatore di muscoli. Analoghe proprietà ha lo stretching, che rilassa corpo e spirito dopo le massacranti sessioni di tone-up in palestra, ma si adatta benissimo in coppia con qualsiasi altra attività ginnica. Esistono poi dei semplici esercizi che possono essere fatti sia a casa sia fuori, che hanno il beneficio di snellire senza ingrossare. L'unica cura che dobbiamo avere è esercitare una certa costanza nell'esecuzione e non dimenticare di abbinarli a 30 minuti di camminata a passo medio al giorno.

Avete presente le ballerine? Bene, imitatele tre volte al giorno sollevando i talloni e mettendovi sulle punte. Bastano pochi secondi prima di riportarli a terra. Questo esercizio fornisce flessibilità per le gambe e modella i polpacci, il tutto il pochi minuti al giorno di tensione. Altro esercizio molto efficace è una particolare variazione del classico "leg lift". Infatti, anziché stese bisogna stare in piedi, con la schiena appoggiata al muro. Si solleva prima il ginocchio destro, fino a che la coscia non è parallela al pavimento, si mantiene la posizione per 5 secondi e poi si stende lentamente la gamba in avanti, mantenendo anche questa posizione per 5 secondi. Dopo di che si ritorna nella posizione originaria e si procede con l'altra gamba. Vanno fatte dalle 3 alle 6 ripetizioni per gamba.

Se avete uno step a casa poi avete un grande amico nella lotta contro i polpacci grossi. L'obiettivo non sarà utilizzarlo nel modo canonico, quindi niente sali-scendi, bensì servirà per un utilizzo di punte dei piedi che a turno saliranno, lasciando i talloni fuori. Fare delle serie di affondi in questo modo avrà il duplice vantaggio di tonificare le gambe e di tendere i polpacci. Ottimo anche nel caso di saltelli, alternando un piede all'altro sopra lo step: tanto per capirci, quando saltiamo su con il piede destro il sinistro è sul pavimento e viceversa.

Concludiamo la giornata con delle docciature di acqua calda e fredda per stimolare la circolazione e con dei massaggi "pizzicati" partendo dalla caviglia per arrivare all'anca, partiamo dalla parte esterna e poi facciamo la stessa cosa anche dall'interno, arrivando alla coscia. Questo butta giù i liquidi e aiuta ad avere gambe più toniche e polpacci più sani. Se poi un altro vostro cruccio sono i malefici crampi integrate la dieta con potassio e magnesio, avrete gambe da dea.

Foto | TM News

  • shares
  • Mail