L'armadio personale è out: è tempo di Dress Crossing, eGo e Swap Party

Swap PartyL'armadio quattro stagioni in camera, quello pieno zeppo di vestiti risalenti ad almeno 10 anni fa, di cui la metà assolutamente immettibili, è ufficialmente passato di moda. Sì, perché pare che l'ultima tendenza in fatto di moda e fashion victim sia quella di unire le forze per poter mettere le mani sui vestiti e gli accessori oggetto dei nostri sogni più proibiti.

Da oltre Manica, infatti, arriva l'idea di quattro brillanti ragazze che hanno deciso di fare cassa comune per potersi permettere l'ultima borsa di Balenciaga, oppure quelle fantastiche Jimmy Choo da 15 cm che altrimenti sarebbero decisamente fuori budget. Si chiama Dress Crossing questo geniale gruppo d'acquisto che permette a tutte le aderenti di essere sempre alla moda senza spendere un patrimonio; la convivenza di numerose shopaolic potrebbe essere disastrosa, è vero, ma sembra che con qualche semplice regola possa diventare anche divertente: turni prefissati, precedenza agli eventi più importanti e passa la paura.

Di casa nostra, invece, e più precisamente in quel di Brescia, è l'idea del primo “ecologico Guardaroba organizzato”, che permette, dietro il pagamento di un canone periodico, di avere 365 abiti diversi all'anno, sempre alla moda e in perfetto ordine, senza dover per forza accendere un mutuo. Molteplici i look proposti, dal casual al seducente, il tutto senza nemmeno avere il cruccio di dover passare dalla lavanderia, visto che sarà lo stesso eGo a pensarci.

Non vi basta ancora? Allora potete pensare di partecipare, o, perché no, organizzare una Swap Party in cui poter scambiare vestiti e accessori. Niente bancarelle dell'usato, niente Ebay, ma una vera e propria festa in casa in cui sbarazzarsi di ciò che non ci piace e sperare di trovare tra le proposte delle intervenute qualche capo che risponda alle nostre “esigenze”.

Come per il riciclo dei regali di Natale, studiato apposta per sbarazzarci di ciò che non ci piace, anche questo potrebbe essere un buon metodo per aiutare il nostro armadio a respirare. E se di vedere altre donne fameliche alla ricerca dell'abito perfetto non avete proprio voglia, c'è sempre la rete che vi viene incontro: come ci ricordavano le cugine di Fashionblog, lo swapping è anche online su www.swapstyle.com.

  • shares
  • Mail