Il menù per la Festa della donna dall'antipasto al dolce

Ecco il menù per la Festa della donna con i consigli di Pinkblog


La Festa della Donna è un’ottima occasione per trascorrere una serata insieme alle amiche più care, quelle di sempre ma anche quelle nuove che sono arrivate a dare colore e allegria alla nostra vita. Se per stasera siete ancora indecise su cosa preparare, seguite i consigli di Pinkblog per portare in tavola un buon menù giallo per la Festa della donna

Ogni menù che si rispetti deve iniziare con un aperitivo, potete preparare il classico cocktail Mimosa oppure cimentarvi in altre preparazioni ad esempio il Cosmopolitan, il Mojito oppure qualcosa di analcolico a base di succo di arancia o di ananas.

menu-festa-donna

Per gli antipasti potete preparare degli stuzzichini da servire insieme in un piatto, come tartine, mini crepes, mousse o crostini, oppure organizzare un piccolo buffet in piedi in modo che ognuno possa servirsi da sola quello che preferisce.

I primi piatti classici per la festa della donna sono il risotto mimosa fatto con gli asparagi e il tuorlo sbriciolato e la versione più “dolce” con i piselli. Ottime anche le tagliatelle mimosa ma anche i tagliolini al limone… “gialli” al punto giusto! I secondi piatti potrebbero essere il pollo mimosa con il mais ma anche le scaloppine al limone oppure spiedini di frittate o crepes farcite. Come contorno c’è invece l’immancabile insalata mimosa che potete preparare nella variante con i gamberetti oppure con i tocchetti di pollo arrosto.

Ogni menù si deve concludere dolcemente con un dessert, potete preparare la torta mimosa o le sue varianti con ananas o cioccolato oppure preparare una torta con panna e frutti di bosco ma anche dolcetti più sfiziosi come i cake pops, la panna cotta al limone o alla vaniglia o i macarons.

E voi avete già deciso il vostro menù?

  • shares
  • +1
  • Mail