La soluzione a portata di mano per ogni emergenza di bellezza

Trucco occhi Il primo appuntamento con qualcuno che vi piace da impazzire, un pranzo di lavoro dove è importante fare bella figura, la cena di conoscenza con i futuri suoceri e improvvisamente vi si spezza un'unghia e i capelli diventano più crespi che mai a causa dell'umidità. Che fare se avete lasciato il beauty case a casa perché avete preferito privilegiare la mini borsetta elegante? Ecco alcune inusuali consigli di bellezza che coinvolgono l'uso di oggetti comuni che si possono trovare in ogni ristorante, e di brutte figure non se ne parla più!

Se siete solite applicare diverse volte il burrocacao per mantenere soffice la vostra bocca ma l'avete dimenticato a casa e le vostre labbra sono screpolate e ruvide, tutto quello che dovete fare è spalmarci sopra un filino di burro da tavola. L'olio del burro infatti le idrata e dà un tocco di luce in più, proprio come un gloss; forse è un po' pesante ma basta per fare bella figura durante la serata e una volta a casa, o prima di un bacio appassionato, si può togliere velocemente.

Il mascara fa i capricci e le ciglia sono tutte incollate? In vostro aiuto c'è un vecchio ma efficace trucco: è sufficiente usare molto attentamente uno stuzzicadenti per separarle. E se le ciglia iniziano a non essere più curve, o non avete avuto tempo per curvarle a casa, potete usare un cucchiaio come un improvvisato piegaciglia. Mettete il cucchiaio sulle ciglia tenendo gli occhi chiusi e posizionate il lato del cucchiaio il più vicino possibile alla linea delle ciglia. Usando un dito dell'altra mano premete delicatamente le ciglia contro la curva del cucchiaio per pochi secondi. Se necessario ripetete fino a quando non avrete ottenuto il risultato desiderato.

Ma una delle emergenze peggiori è la zona T che inizia ad ungersi: bisogna tamponarla al più presto, e la carta igienica è ottima perché assorbe perfettamente l'olio in eccesso. Nel caso in cui un brufolo molesto spunta all'improvviso, bloccatelo sul nascere con un cubetto di ghiaccio premuto sulla zona per un paio di minuti. Quando invece sono le unghie spezzate ad affliggervi, la parte abrasiva di una scatolina di fiammiferi andrà benissimo come limetta.

Per quanto riguarda la chioma, se i vostri capelli si sono gonfiati a causa dell'umidità potete tamponarli leggermente con una crema mani, mentre i capelli grassi possono essere affrontati applicando sulle radici un prodotto a base di alcool; per esempio il gel antibatterico per le mani che si trova nel bagno del ristorante come detergente. Oppure sono prefette le salviette al limone per profumarsi le mani che spesso accompagnano il pesce. Se invece per caso avete il vostro profumo con voi, vaporizzandone un po' sulle radici dei capelli diminuirà l'oleosità dei capelli.

Un ultimo consiglio: ovviamente, prima di iniziare a spalmarvi di burro e a curvarvi le ciglia con un cucchiaio, cercate di defilarvi nella toilette portandovi quello che vi serve senza farvi notare... Sicuramente è più facile dire "Vado a incipriarmi il naso!" piuttosto che spiegare perché vi serve una scatola per fiammiferi e siete alla disperata ricerca di alcune salviette al limone.

Via | Makeupmoxie.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail