La dieta “bar” per dimagrire mangiando fuori casa

Pranzo al bar, panini, piatti prontiCare pink readers perennemente in cerca di scuse per non mettervi a dieta,- e guardate che l'estate, ahimé, è sempre più vicina- dopo aver letto questo post avrete un alibi in meno a cui ricorrere la prossima volta che l'ago della bilancia penderà a vostro sfavore.

Quale alibi? Presto detto: “Come faccio a stare a dieta se sono obbligata a pranzare quotidianamente in quel baretto dietro l'ufficio? Ah, potessi tornare a casa e cucinare quello che dico io...”. Beh, leggendo i consigli della nutrizionista sembra proprio che gli odiati chili sia possibile perderli anche mangiando tutti i giorni fuori casa.

Con questa dieta “bar”, insomma, potrete continuare a mangiare i vostri panini o i vostri piatti pronti, rispettando alcune regole basilari e i sempreverdi consigli sul mangiare lentamente, sul masticare bene e compagnia bella. Occhio soltanto a non lasciarvi tentare dalle salsine e dagli intingoli che faranno capolino dalla vetrinetta sul bancone.

Scelto il pranzo, vi basterà, poi, seguire il menù ad esso abbinato e il gioco è fatto. Appuntamento, allora, fra un mesetto per fare il punto della situazione e capire se siamo finalmente pronte alla temutissima prova bikini.

  • shares
  • Mail