I segreti per i colpi di sole fatti in casa con un risultato perfetto


Fare i colpi di sole in casa non è difficile, ma richiede molta precisione. A differenza della tinta non si può lavorare da soli, è quindi fondamentale farsi sempre aiutare da un’altra persona, che può essere un’amica o una sorella, adeguatamente istruita sull’operazione. Quando si va da un parrucchiere, avrete notato, le tecniche utilizzate sono numerose: c’è chi sfrutta la stagnola, chi la spatola e chi fa tutto tramite un semplice pettine. A casa, la cosa migliore è usare la vecchia buona cuffia.

I decoloranti li potete acquistare nei supermercati, nelle profumerie o nei negozi dedicati ai capelli. In linea di massima all’interno della confezione c’è già una cuffia in silicone con i forellini. Cosa dovete fare? Prima di tutto pettinatevi con cura i capelli, non devono esserci dei nodi. Estrarre le ciocche dei buchini è un’operazione lunga e un po’ fastidiosa, soprattutto se avete capelli molto ricci.

Prendete un uncinetto, molto sottile, ed estraete delle ciocche sottili e molto ravvicinate. L’obiettivo è creare delle sfumature leggere e naturali. Fate poi attenzione a prendere con cura i capelli delle basette e quelli sulla nuca. Dovete considerare che i punti più delicati sono le zone più visibili, anche quelle posteriori, perché se solo amate raccogliere la chioma in una coda metterete in evidenza la parte dietro.

Altro consiglio è quello di estrarre la ciocca quanto più possibile. Usare la cuffia, infatti, in qualche modo crea una piccola ricrescita (pari allo spessore della plastica). È bene quindi evitare un lavoro grossolano. Il decolorante deve stare in posa dai 30 ai 45 minuti (il tempo dipende dal colore della vostra base), superata questa fase vanno lavati con cura i capelli. Durante il lavaggio, con delicatezza, togliete la cuffia. Proseguite con una maschera idratante e ristrutturante, per rendere il colore lucente e farlo durare più a lungo.

Foto| TM News

  • shares
  • Mail