Ginnastica facciale per eliminare le rughe e le occhiaie

Tra i segni tipici dell'età che avanza c'è anche un certo cedimento della guance. Vediamo come prevenirlo e attenuarlo con gli esercizi di ginnastica facciale, tecnica utile anche per sconfiggere le occhiaie

La ginnastica facciale è un piccolo strumento a costo zero (se non rubare qualche minuto a sé nel corso della giornata) che può davvero funzionare benissimo per tenersi informa. Previene, infatti, le rughe e serve per anche per alleviare i classici segni della stanchezza o della ritenzione idrica, come le occhiaie.

Il principio è il medesimo: come alleniamo i muscoli del nostro corpo perché si mantengano in forma e non "cedano" all'inevitabile declino dell'età, possiamo allenare anche la muscolatura del nostro viso affinché, diventando più tonica, riduca i segni di espressione e i cedimenti.

In pratica stiamo parlando di un vero e proprio lifting naturale, totalmente gratis e senza effetti collaterali. Non è faticoso, bisogna solo essere costanti. Questo è il vero sforzo che vi viene richiesto. Vediamo qualche esercizio:


  • La prima posizione è quella del coniglietto: dovete sporgere le labbra in fuori (come per dare un bacio) e poi "aspirare" le guance verso l'interno, tenendole tra i denti. Eseguite questo esercizio per 3-4 volte

  • Il secondo esercizio consiste semplicemente nel riempire la bocca d'aria e poi farla fuoriuscire lentamente coinvolgendo in questa operazione tutti i muscoli del viso. Fatelo più volte

  • Terzo esercizio, facilissimo: sorridete con la bocca chiusa tenendo gli occhi aperti. Fatelo più volte

  • Quarto esercizio: alzate 5 volte le sopracciglia senza aggrottare la fronte. Mantenete la posizione e poi rilassate il viso.

  • Ultimo esercizio, più difficile da spiegare che da farsi: per sgonfiare gli occhi dovete chiuderli. Provate a sentire la presenza del muscolo orbicolare che circonda l'occhio. Per rilassare di più gli occhi, concentratevi sul respiro. Tenete la posizione per 10 secondi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail