In crescita casi di cancro della pelle tra le giovani donne, lampada sotto accusa?

Secondo una recente ricerca dell'American Academy of Dermatology l'abbronzatura artificiale, quella indotta dalla lampada del solarium, potrebbe favorire l'insorgere del melanoma.

Da quanto risulta dallo studio dei dermatologi statunitensi nelle donne dai 20 ai 34 anni i casi di melanoma sono aumentati dal 1987 del 55%, parrebbe proprio a causa dell'abbronzatura artificiale. Dico "parrebbe" perchè le conclusioni della ricerca arrivano da un confronto di genere tra abitudini maschili e femminili.

Sostiene Darrell Rigel dell'American academy of dermatology: "Registriamo un drammatico aumento dell'incidenza del melanoma nelle donne giovani. E l'unica differenza nel comportamento tra le donne giovani e gli uomini giovani è il fatto che le prime hanno quattro volte più probabilità di frequentare un solarium".

E continua Rigel "le prove che legano il melanoma all'abbronzatura artificiale sono forti come quelle che collegano sigarette e cancro ai polmoni".

In ogni caso è sempre bene non eccedere con l'abbronzatura artificiale, usare sempre un filtro solare adeguato e soprattutto consultare il proprio dermatologo per informazioni più specifiche.

Via | direwelfare

  • shares
  • Mail