Viaggi di nozze e foto per il matrimonio solidale ed eco-sostenibile

Un matrimonio green ed etico è decisamente possibile. Dagli abiti ai menù di nozze, fino ad approdare ai viaggi di nozze e alle foto, la scelta sostenibile è sempre un'opzione praticabile. Vediamo a chi rivolgerci.

Nei giorni scorsi vi abbiamo dato qualche dritta su come pianificare al meglio le basi per un matrimonio etico e sostenibile. Così, dai menù agli abiti, passando per addobbi floreali e fedi, abbiamo fatto un po' chiarezza sul magnifico mondo dell'eco-wedding, con le migliori proposte visionate alla fiera milanese Fa' la cosa giusta 2014. Oggi chiudiamo un po' il cerchio parlando di altri due aspetti importanti per un evento perfetto: le foto e i viaggi di nozze.

Se invece volete rileggere i nostri precedenti post tematici, qui di seguito vi lasciamo i link utili:

Matrimonio_etico_fotografo

I viaggi di nozze

Vale la pena dire che ci sono molti canali alternativi alla classica agenzia di viaggi e tutto dipende dal tipo di esperienza che si desidera fare. Chi volesse occupare i giorni che ha a disposizione per fare qualcosa di materialmente concreto (es. scavare pozzi in Africa o aiutare le popolazioni del Chapas nella raccolta del caffè), la via da percorrere è prendere contatti con le associazioni presenti nella propria provincia che programmano spostamenti periodici in queste zone. Ogni viaggio è di gruppo ed è preceduto da corsi approfonditi sulle realtà che si andranno a visitare.

Se invece si preferisce il viaggio di nozze più classico, la scelta si deve focalizzare sul tipo di tour operator che più viene incontro alle esigenze della coppia. In fiera abbiamo avuto modo di curiosare nello stand di Viaggi Solidali, una cooperativa sociale specializzata nel turismo responsabile. La differenza rispetto al comune viaggio proposto dalle altre agenzie, sta nel fatto che in questo caso si mette al primo posto, parimenti con le necessità degli sposi, anche l'aspetto della sostenibilità.

Per questa ragione i viaggi solidali punteranno sul contatto fra i viaggiatori e le popolazioni locali grazie anche alla presenza di un mediatore culturale che potrà favorire la comunicazione. Inoltre i profitti generati dal viaggio rimangono a beneficio del territorio e in più sarà possibile versare una quota di solidarietà per progetti a sostegno dell'economia dei paesi del Sud del mondo.

Viaggi Solidali è inoltre socio di AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile) il che è sinonimo di garanzia ufficiale di viaggi etici e sostenibili in termini di impatto ambientale, culturale e sociale.

Foto e co.

Può la fotografia essere ecologica ed equosolidale? Decisamente si, come ci hanno spiegato allo stand de Il Maestro e Margherita, il progetto di due fotografi pavesi (Davide e Margherita) con le idee molto green. Regola aurea di ogni lavoro è seguire le 3R: riduci, riutilizza, ricicla, in più le foto sono stampate su carta certificata FSC® con inchiostri a base vegetale o toner disinchiostrabili. Poi, gli impianti di stampa sono alimentati da energia fotovoltaica, i prodotti fotografici vengono imballati con materiali ecologici e le consegne delle stampe avvengono con mezzi a metano.

L'azienda ha inoltre adottato la scelta di Banca Etica per la gestione delle proprie attività e garantisce di scegliere fornitori che perseguono politiche di sostenibilità ambientale e di rispetto per i diritti umani. In ultimo, bisogna dire che dalla spesa sostenuta dalla coppia (o da altri clienti) per ogni reportage effettuato, un 10% del compenso viene devoluto a progetti di solidarietà. Un motivo in più per scegliere un book nuziale eco.

E per finire vi segnaliamo un'iniziativa davvero carina per il trasporto degli sposi: il wedding pedicab rent. Urban Bike Courier, azienda comasca di corrieri su due ruote, offre un servizio green e decisamente originale per gli spostamenti dei neo-coniugi in giro per la città. Si tratta del noleggio di un risciò con due posti per i passeggeri, con possibilità di personalizzare la vettura con scritte e auguri per i novelli sposini.

Altro che limo o Rolls Royce, per arrivare dalla chiesa al ristorante la scelta più trendy è senza motore!

Foto | Facebook - Il Maestro e Margherita

  • shares
  • Mail