Il navigatore al femminile è a forma di orsetto

Se la tecnologia appartiene, nell’immaginario collettivo e a dispetto delle geek girls, agli uomini, allora le donne possono prendersi una rivincita rinnegando i vari navigatori gps – che finalmente risolvono senza imbarazzi il costante rifiuto degli uomini di risolversi a chiedere informazioni sulla strada – in favore di una soluzione assai più pink: un orsacchiotto.

Si tratta di un piccolo robot con le sembianze del caro vecchio teddy bear che saprà guidare anche la più inesperta delle guidatrici. E a differenza dei navigatori hi tech più tradizionali al posto dell’asettica voce che indica la direzione l’orsetto indicherà con le morbide zampette qual è la via da seguire.

E in più è anche dotato di un sensore per rilevare la presenza di alcol, che non mancherà di farvi notare con un esplicito rimprovero, e di uno che rileva improvvise accelerazioni. Utile e tenero. Oltre che insospettabile.

Via | PinkTentacle.com

  • shares
  • Mail