Spazio: ultima frontiera...dell'occupazione femminile italiana

Chissà se le future generazioni di bambine aspireranno a fare l'astronauta, piuttosto che la ballerina come ai "nostri" tempi. Lo spunto per la riflessione arriva da un recente concorso per astronauti presso l'Esa (Agenzia Spaziale Europea) dove tra i 250 candidati italiani ben 28 erano donne.

E' stata Claudie Haignere, l’unica donna astronauta europea a divulgare la notizia in un convegno che riguardava la missione Venus Express. A quanto pare la percentuale di donne italiane che tentano la strada dell’universo e’ la piu’ alta di tutta Europa: “negli altri paesi le selezioni non sono ancora finite ma la media e’ circa del 5%, meta’ di quella italiana“.

In bocca al lupo per le aspiranti astronaute italiane e non, chssà che il David Bowie delle prossime generazioni non scriva un altrettanto bella "Space Oddity" al femminile...

  • shares
  • Mail