Dipendenza da nicotina, come smettere di fumare con la meditazione

Sono tante le persone che periodicamente tentano di smettere di fumare, ma contro il tabagismo è difficile combattere. Vediamo come riuscirci con la meditazione

La dipendenza da nicotina è una "brutta bestia", che purtroppo tiene prigionieri milioni di persone nel mondo, spesso molto giovani. Una delle caratteristiche del tabagismo, infatti, è quella di mostrare gli effetti negativi di questo "vizio" dopo decenni, tanto che quando si comincia da ragazzini, inizialmente non ci si rende affatto contro dei danni che possono essere causati alle cellule del corpo dal fumo.

Le sigarette, infatti, si trovano ovunque, sono un'abitudine socialmente tollerata e, anzi, facilitano i rapporti con gli altri perché qualche fumatore, in un grippo di amici o colleghi, si trova sempre.

Government Plans Ban On Cigarette Shop Displays

Detto questo, come ormai sanno anche le pietre, fumare fa male. Alla salute, alla bellezza e al portafogli. Ma come smettere? Certamente ci vuole una grande forza di volontà, una tenace determinazione. Ma anche quando si sia convinti di voler dire stop alle bionde, rimane comunque il problema di dover superare una dipendenza, che è innanzi tutto psicologica. Per questa ragione uno dei sistemi più efficaci è senza dubbio la meditazione. In pratica si tratta di riprogrammare la propria mente, liberandola dal pensiero ossessivo del fumo e della sigaretta.

Si tratta del metodo Mindfulness (consapevolezza), che è in grado di aumentare l'autocontrollo della persona afflitta da tabagismo alleggerendo sempre più, la dipendenza fino a farla scomparire. Una vera liberazione che, stando ad uno studio americano, sarebbe in grado di far ridurre del 60% la percentuale di sigarette fumate anche da forti fumatori ("incalliti", diremmo).

Questo metodo - la cui definizione completo è Mindfulness integrata mente-corpo - si basa sia sulle tecniche di mediazione zen di origine buddista, che sulle terapie cognitivo-comportamentali classiche, e permette a chi la pratichi di liberarsi da tutta una serie di dipendenze (incluso il cibo e l'alcool), e di superare stress e disturbi della personalità come la sindrome border-line, ritrovando l'equilibrio e la "centratura".

Come si pratica le Meditazione-Consapevolezza? Ebbene, bisogna seguire un corso in un Centro specializzato (circa 3 ore a settimana), in cui si apprendono esercizi che poi ognuno dovrà riprovare a casa ogni giorno. Naturalmente, anche in questo caso, bisogna essere costanti per ottenere dei risultati, ma questa tecnica sembra davvero essere efficace per superare la dipendenza da nicotina e smettere di fumare. Per info anche sui Centri Mindfulness in Italia potete cliccare qui.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail