Bravi ragazzi rassegnatevi: alle donne piace il bastardo, lo dice la scienza

Uno studio condotto da alcuni ricercatori della Mexico State University, ha chiarito quali sono le basi scientifiche dell'imperituro successo delle canaglie che fanno stragi di cuori femminili, quei tipi un pò alla James Bond per capirci. Quegli esemplari di maschio che chiunque sa bene sia meglio tenere alla larga, eppure continuano ad attirare stuole di donne come api al miele.

La ricerca è stata svolta su un campione di 200 studenti, intervistati sulle proprie esperienze e preferenze sessuali e sulla durata delle loro relazioni, con dei test studiati per mettere in luce le caratteristiche negative, correlandole con le relazioni con l'altro sesso. Ne è venuto fuori un ritrattino davvero niente male: quello del vero bastardo che predilige sempre storie toccata e fuga.

Un autentico psicopatico, narcisista, bugiardo, traditore ed egoista fino al midollo, spericolato e impulsivo all'estremo; insomma quella che definiremmo una personalità border-line. Individui come questi a rigor di logica dovrebbero rischiare di scomparire dalla storia evolutiva della razza umana, di essere emarginati e di non riprodursi e invece...siccome sono personaggi anche sessualmente molto attivi, non solo si riproducono ma riescono anche ad accaparrarsi più donne degli altri e più belle. Proprio i loro caratteri così estremi li portano a cercare in maniera decisa il sesso in quantità e a non fermarsi mai su una storia, risultando quindi molto più "fecondi" degli altri.

Possono dunque mettersi l'anima in pace tutti quei bravi ragazzi che si struggono pensando per quale arcano motivo noi donne continuiamo a cadere vittime di questi bellimbusti, disprezzando le profferte amorose dei bravi giovanotti che le nostre mamme sognano per noi.Al di là della bellezza fisica, che sappiamo bene non essere sempre così importante, sono proprio quegli atteggiamenti spregevoli, al limite del socialmente accettabile, che risultano essere - in dosi calibrate - altrettanto irresistibili.

E se sono le donne a comportarsi così? A quanto pare i risultati non sono gli stessi: lungi dall'apparire desiderabile una donna che sia sfuggente, egoista, impulsiva e prediliga ostentatamente le storie brevi, non viene considerata molto appetibile dai maschi. Non c'è niente da fare: che loro delinquano pure ma sempre con le sante...

  • shares
  • Mail