I 10 consigli per abbronzarsi in sicurezza

Prendere il sole in sicurezza è facile: ecco un semplice decalogo per evitare scottature e di favore l’invecchiamento cutaneo.

Abbronzarsi è uno dei principali piaceri della stagione estiva. Dà un aspetto sano e rende la pelle più luminosa e dorata. È però molto importante seguire una serie di regole per evitare di danneggiare la cute. L’esposizione selvaggia, infatti, danneggia il collagene, accelerando l’invecchiamento cutaneo, e favorisce la formazione di melanomi, i tumori della pelle. Ecco quindi alcuni consigli da seguire con attenzione:

abbronzarsi in sicurezza


  • Mai esporsi senza crema solare. Il filtro deve sempre essere applicato, anche su pelle scure o quando c’è già una base, perché non impedisce alla pelle di abbronzarsi la protegge dai rischi dei raggi Uv.
  • Sotto l’ombrellone, i raggi filtrano: il sudore e i bagni diluiscono la protezione, che va rimessa periodicamente (in media ogni 2 ore), utilizzate dei cosmetici resistenti all’acqua.
  • Esporsi sempre nelle fasce diurne quando il sole è meno forte: dalle 8 alle 11 del mattino e dalle 15 in poi.
  • Prendere il sole poco alla volta, per abbronzarsi in modo graduale, evitando di scottarvi.
  • Fate uno scrub prima della stagione della tintarella. Eliminare le cellule morte e rendere la pelle omogenea, permette di acquisire un’abbronzatura uniforme.
  • Mangiare tanta frutta e verdura, per idratare il corpo, la pelle e per fare il pieno di vitamine.
  • Aiutatevi con un integratore alimentare a base di vitamina A ed E. Questi prodotti sono ottimi anche per tenere lontani gli eritemi e vanno assunti qualche settimana prima di andare in vacanza.
  • Ricordate di applicare la protezione anche sulle labbra, sul contorno occhi e sulle palpebre. Un altro punto molto delicato sono le gambe, soprattutto se avete vene e capillari in evidenza.
  • Usate sempre un cappello per proteggere la testa e indossare degli occhiali da sole per gli occhi.
  • Se soffrite di eritema, le creme migliori sono quelle spray o a base d’acqua, perché non vanno stese con le mani.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail