Il cocktail mimosa alla carota, il drink perfetto per Pasqua

Tutte conosciamo il classico cocktail mimosa, tipico drink da party dell'8 marzo. Ma sapevamo anche che esiste una variante di Pasqua? Si chiama mimosa carrot e promette cin cin degni del coniglietto pasquale

Cocktail_mimosa_carota

Se diciamo "cocktail mimosa" certamente il pensiero corre subito ai party con le amiche tipici della giornata dell'8 marzo. Ma se dicessimo invece "mimosa carrot", voi cosa pensereste? Per non scontentare le lettrici amanti dei drink dolci e fruttati con un leggero retrogusto extra dry, ecco la ricetta del cocktail mimosa alla carota, per levare i calici e brindare alla Pasqua.

Gli ingredienti necessari per ogni bicchiere di prodotto sono:


  • 15cl di succo fresco di carota

  • 15cl di prosecco o champagne

  • Rametti di prezzemolo o sedano per decorare

Il mimosa classico normalmente viene servito nei flute (in video di apertura la sua preparazione), ma la sua variante può tranquillamente essere versata nei bicchieri da Martini o anche nei tumbler medi, a seconda della formalità dell'evento. In più, se variamo i dosaggi e facciamo pendere la proporzione verso l'alcol o sostituiamo il vino secco con vodka o gin (che in questo caso ci converrà allungare con granatina e ghiaccio), è bene sapere che la scelta del bicchiere più piccolo diventa quasi obbligata.

Versate nei calici freddi (teneteli in fresco per una mezz'ora prima di usarli) sia il succo di carota sia il prosecco e mescolate con un cucchiaino da cocktail. Poi immergete lo stelo di prezzemolo decorativo e servite subito. Una preparazione semplicissima per un cin cin very easy e a gradazione alcolica bassa (un prosecco si aggira generalmente attorno ai 12/13 gradi). Così si può brindare in compagnia senza spiacevoli giramenti di testa.

Sempre a patto che non si beva altro!

Via | Kitchentreaty
Foto | da Pinterest di Swooned

  • shares
  • Mail