Arriva l’albo professionale per le modelle

S’è fatto un gran parlare dell’abolizione degli ordini professionali richiesta a gran voce da Beppe Grillo e altrettanto, se non di più, del problema dell’eccessiva magrezza tra le modelle, sottoposte a rigidi canoni di bellezza (se tale si può chiamare) e a ritmi di vita serrati e stressanti. Adesso arriva l’istituzione dell’albo professionale per le modelle.

L’iniziativa è stata promossa dalla Camera della Moda di Milano insieme ad Assem e Comune di Milano per la costituzione del primo tavolo Salute Moda che ha affrontato il problema del benessere psico-fisico delle indossatrici.

Con l’istituzione dell’albo e del rilascio del relativo tesserino d’iscrizione si mira a controllare anche la regolarità dei contratti e dei permessi di soggiorno, perché l’albo sarà aperto sia a italiani che stranieri. Rimane tuttavia centrale, almeno in teoria, lo stato di salute, che verrà monitorato attraverso l’applicazione di un Codice Etico approvato dai partecipanti al progetto già nel 2006.

Forse prima della distribuzione di un tesserino che aggiunge burocrazia a burocrazia, sarebbe più importante portare avanti una campagna informativa seria sull’educazione alimentare, non solo per le modelle…?

Via | adnkronos.com

  • shares
  • Mail