Chi paga, lui o lei? Come gestire i conti in coppia

Quando si sta in coppia, come si dovrebbero gestire correttamente le spese? Ecco qualche consiglio a proposito di soldi...

Quando si sta in coppia il rapporto con il denaro cambia, ma la cosa non è automatica. Se, infatti, nelle prime fasi della relazione, in genere il conto si divide in due o, se il partner è un cavaliere, due volte su tre paga lui, con il procedere della storia le cose cambiano.

Ad esempio, cosa accade quando si va a convivere e le spese di casa si moltiplicano, quando si devono affrontare acquisti da fare insieme, occorre fare la spesa e naturalmente pagare bollette e affitto, o mutuo? Insomma, come si gestisce il conto della coppia?
Chi-paga

Ebbene, in questi casi il buon senso deve guidarvi. Infatti, se la casa appartiene ad uno dei due, e quindi non c'è un affitto da pagare, oltre alla divisione delle spese comuni (bollette, spazzatura, condominio), sarebbe opportuno che l'"ospite" cercasse di contribuire maggiormente alle spese per il mangiare o per le pulizie, e che magari acquistasse qualche elettrodomestico o della mobilia utile.

E' un modo per dire: io ci sono, ci investo, in questa relazione! Se la casa si affitta o acquista insieme, allora le spese vanno divise equamente in due, oppure gestite in base alla entrate di denaro di ciascuno. Va da sé che se uno dei due è senza lavoro, non possa dare il proprio contributo finché non abbia trovato un nuovo incarico.

In generale, chi guadagna di più deve contribuire di più alle spese, ma anche l'altra persona, se e quando ne abbia la possibilità, deve dare una mano alle spese, almeno simbolicamente. E' una questione di equilibrio, anche la gestione del denaro. Ormai uomini e donne sono equipollenti su, piano dell'autonomia economica (o dovrebbero esserlo), e quindi ci si aspetta (cenette e regali a parte), che le spese siano divise per due, anche per evitare incomprensioni e "rinfacci" futuri.

l'ideale sarebbe non dover neppure puntualizzare sulla questione "denaro", purtroppo l'esperienza ci insegna che non è così semplice. Ad esempio... se le bollette sono salate perché uno dei due usa troppo gli elettrodomestici nelle ore di maggior consumo, o se l'abbonamento Sky viene sfruttato solo da uno dei due... è meglio fare una bella chiacchieratina chiarificatrice a proposito della divisone delle spese!
Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail