I 10 alimenti per favorire l'abbronzatura in maniera naturale

Per sfoggiare una tintarella perfetta bisogna preparare la pelle all'esposizione al sole anche attraverso una corretta alimentazione. Ecco i 10 cibi su cui puntare per un'abbronzatura da urlo

Quando si avvicina la bella stagione, uno dei temi che catalizzano la nostra attenzione è senza dubbio l’abbronzatura. Come raggiungerla, come mantenerla, come potenziarla, come evitare i pericoli dei raggi UV-A e UV-B sulla nostra pelle, come avere un colorito uniforme e sano, come… insomma, avete capito.

La tintarella ci piace, e a dispetto delle diverse mode che periodicamente tentano di contrastare il dominio assoluto della pelle abbronzata (riproponendo il fascino ottocentesco della “tintarella di luna”), non c’è estate con non trascorra senza che non tentiamo di “colorarla” con una bella doratura da portarci addosso.
Alimenti-abbronzatura

Del resto, la cute abbronzata è più bella, molte imperfezioni scompaiono, noi sembriamo più radiose e seducenti, non abbiamo bisogno di truccarci per apparire perfette, e ci sentiamo più a nostro agio nei corti vestitini estivi. Per ottenere un buon risultato estetico, però, oltre ad evitare come la peste i lettini solari (ricordatevi che sono molto pericolosi per la nostra salute perché favoriscono lo sviluppo di tumori della pelle aggressivi come il melanoma), dobbiamo preparare la nostra pelle all’esposizione al sole anche dall’interno, attraverso l’alimentazione.

Qualche mese prima di andare al mare o in montagna (o in piscina) a pendere il sole, quindi, cerchiamo di aumentare, nella nostra dieta, quei cibi naturalmente ricchi di beta-carotene, un precursore della vitamina A, che protegge la pelle e soprattutto ci aiuta a produrre più velocemente la melanina, che è il pigmento prodotto dalla nostra epidermide per proteggerla dai raggi solari.

Questa sostanza è anche quella che conferisce la colorazione giallo-arancio a molti frutti e ortaggi. Ecco una lista dei 10 cibi per l'abbronzatura perfetta su cui puntare:


  1. Albicocche
  2. Carote
  3. Arance
  4. Nespole
  5. Peperone giallo
  6. Pesche
  7. Melone
  8. Zucca
  9. Pompelmo
  10. Limone

Oltre a questi cibi, per migliorare il tono e la risposta cellulare della cute, dobbiamo anche aumentare il consumo di alimenti ricchi di vitamina E, come la frutta secca in guscio (noci, mandorle, pistacchi, nocciole), gli oli vegetali spremuti a freddo, soprattutto di oliva (extravergine), di lino, di girasole, di mais.

Via libera anche ai frutti e ai vegetali rossi (pomodoro, fragole, ciliegie, angurie, barbabietole eccetera) che sono ricchi di vitamina C, anch’essa sostanza utilissima per rinforzare la pelle. Un ultimo consiglio: il beta-carotene aumenta negli alimenti cotti (quindi gli ortaggi consumateli previa cottura, come le carote o i peperoni), mentre il contrario accade per la vitamina C.
Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail