Depilazione definitiva dell'inguine: i pro e i contro

La depilazione definitiva si può eseguire anche in una zona delicata come l’inguine. Bisogna però prestare un po’ di attenzione perché oltre ai numerosi pro esistono diversi contro.

La depilazione definitiva dell’inguine per molte donne è un sogno, perché oggettivamente tutti i mesi eliminare i peli superflui in una zona delicata come questa è una piccola tortura. Se dobbiamo quindi parlare di pro, sicuramente c’è la comodità, l’aspetto estetico e in parte anche igienico. È più corretto però affrontare il tema dei contro, affinché si possa intraprendere questa strada con un po’ di serenità ma anche consapevolezza.

depilazione inguine

Le tecniche, chiamate definitive, sono due: la luce pulsata e il laser. Partite dal presupposto come abbiamo detto anche in passato che più che definitive sono a lunga durata. I peli prima o poi ricresceranno e dovrete eseguire qualche seduta di mantenimento se desiderate che la zona resti bella pulita. Non sono particolarmente dolorose, ma sono comunque fastidiose: per avere un’idea immaginate una leggera elasticata quando il fascio di luce colpisce l’area. Ciò vuol dire che il trattamento si può eseguire nell’interno coscia e in prossimità delle grandi labbra, altrove si sconsiglia vivamente.

Il laser e la luce pulsata possono causare irritazioni, piccole ustioni, ma anche pomfi e altro. Ne consegue che potrebbe essere molto pericoloso. Nella parte esterna potrebbero comparire delle piccole crosticine e un po’ di rossore: il tutto sparisce con tanta crema idratante in pochi giorni. Ci vogliono in linea di massima dalle 4 alle 8 sedute, a seconda della densità, e il costo è di mediamente 150 euro a seduta. Inoltre, è bene non andare da un’estetista, anche se qualificata, ma da un medico.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail