La dieta ipocalorica vegetariana da 1300 calorie

Per dimagrire e disintossicarsi, niente di meglio di una dieta vegetariana. Ecco un programma alimentare veg da 1300 calorie al giorno

Quando si decide di dimagrire, e quindi di seguire una dieta ipocalorica, si tende ad orientarsi verso quei regimi iperproteici alla moda che garantiscono - risultati alla mano - di far perdere fino a 5-6 kg in un mese.

Il metabolismo viene rallentato, non accelerato, ma si punta sull'effetto dimagrante della chetosi, ovvero quella capacità dell'organismo di trasformare i grassi in corpi chetonici, molecole simili a quelle degli zuccheri, per sostituire l'energia ricavata in genere dal consumo di carboidrati (che in queste diete vengono del tutto eliminati), e in tal modo le riserve lipidiche dell'organismo vengono intaccate.

Dieta-dimagrante-vegetariana

Peccato che questo tipo di alimentazione non solo sia innaturale e sbilanciata, ma soprattutto predisponga a problemi metabolici e renali e carenze vitaminiche, oltre a facilitare il recupero dei chili persi dopo la fine della dieta. Avete, invece, mia pensato a rivolgervi verso una dieta dimagrante vegetariana?

Anche in questo caso potrete consumare tante proteine, ma decisamente meno dannose di quelle della carne, provenienti da fonti vegetali (ad esempio dai legumi, e soprattutto dalla soia e dai suoi derivati), dai latticini e dalle uova.

Una dieta da 1300 calorie, ad esempio, non mortifica l'organismo e non è talmente restrittiva da provocare danni, ma soprattutto, oltre a farvi dimagrire fino a 3-4 kg in un mese, farà anche bene alla vostra salute per l'effetto detox e antiossidante di frutta e verdura. La pasta e il riso? Sono concessi! Ecco un menù giornaliero tipo.


  • Colazione: 200 ml di latte scremato con 2 fette biscottate
  • Spuntino: un vasetto di yogurt magro, anche alla frutta


  • Pranzo: a scelta tra risotto o pasta (70 g, meglio se integrali) con verdure o tofu saltato in padella o minestra d farro + insalata a volontà (variando i vegetali) e un frutto
  • Merenda: un frutto a scelta


  • Cena: a scelta tra un piatto di riso con verdure, minestrone, pasta e legumi (ceci, lenticchie) + un uovo in insalata o tofu con verdure cotte (ad esempio spinaci o cicoria, o fagiolini o carciofi o asparagi) o del seitan o un hamburger di soia alla piastra, con contorno di pomodori in insalata. Se la minestra di legumi o di verdure è senza pasta, potete aggiungere 25 g di pane, meglio se integrale. Terminate con un frutto
  • Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail