Il carpaccio di pesce spada e tonno per un antipasto leggero e fresco

Voglia di leggerezza in tavola ma anche di gusti freschi e raffinati? Ecco la ricetta del carpaccio di pesce spada e tonno, piatto perfetto come antipasto ma anche come secondo light. Vediamo come farlo

Durante la stagione calda è sempre forte il desiderio di piatti freschi, nutrienti ma leggeri che appaghino il palato senza appesantire lo stomaco. E ciò che più ci avvicina al sapore dell'estate è certamente il pesce, da declinare in tante ricette gustose e con poche calorie. Ad esempio, per un antipasto dal gusto corroborante del mare o per un secondo light, ecco la ricetta del carpaccio di pesce spada e tonno, una vera delizia da portare in tavola e consumare in compagnia.

Gli ingredienti per 4 persone sono:


  • 150gr di pesce spada fatto a fette sottili

  • 150gr di tonno fatto a fette sottili

  • 70-80gr di insalata mista (riccia, radicchio, rucola, julienne di carote, ravanelli a fette)

  • 4 pomodori datterini tagliati a fette

  • mezzo bicchiere di succo di lime o limone spremuto fresco

  • 2 cucchiai rasi di olio extravergine di oliva

  • pepe rosa in grani

  • sale

  • erba cipollina tritata fresca per guarnire

Carpaccio_spada_tonno

Lasciamo marinare per una ventina di minuti le fette di pesce in un'emulsione di succo di limone e olio extravergine, schiacciando qualche grano di pepe rosa e mettendolo sopra. Nel frattempo prepariamo i piatti da portata adagiandoci sopra l'insalatina fresca, che farà da letto al nostro carpaccio.

Sistemiamo il pesce spada e il tonno sulle foglie di insalata e disponiamo le fette di pomodori datterini a completamento dell'opera. Saliamo a gusto nostro ricordando però che la naturale sapidità del pesce (soprattutto del tonno) già potrebbe bastare a dare sapore al piatto senza aggiungere il sale. Infine decoriamo con una spolverata di erba cipollina fresca.

Se vogliamo rendere il piatto ancora più mediterraneo aggiungiamo feta greca a tocchetti, rondelle di cipolla rossa croccante e olive nere a pezzetti. In quest'ultimo caso ovviamente evitiamo il sale o rischiamo di rendere troppo saporito il piatto. Buon appetito!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto | da Flikr di Ania Mendrek

  • shares
  • Mail