La torta al cioccolato light con la ricetta per chi è a dieta

La torta al cioccolato è uno dei dolci più golosi della pasticceria italiana e internazionale. Ma non per questo uno dei più pesanti e grassi. Vediamo come riprendere la ricetta in versione light

Chi ama i dolci certamente non può non amare la golosa torta al cioccolato, declinata in più versioni a seconda del gusto personale e della derivazione geografica della ricetta. Questo ricco dessert infatti si sposa bene con creme, panna e frutta ed è una delle basi più apprezzate per le torte di compleanno, da coprire con le decorazioni di pasta di zucchero. Purtroppo è anche uno dei dolci più pesanti dal punto di vista calorico e glucidico, tanto da essere off limits per chiunque stia seguendo una rigida dieta dimagrante.

Tuttavia, esistono anche versioni light della classica torta al cioccolato, ricette che abbattono le calorie e i grassi sostituendo il burro e lo zucchero con ingredienti più leggeri ed eliminando completamente il latte e il burro. Così facendo una singola fetta sarà sotto le 200Kcal (se usate la stevia come vi suggeriamo noi anche sotto le 160!) e chiunque potrà concedersi questo piccolo peccato di gola una tantum anche se sta seguendo una dieta ipocalorica. Ovviamente col benestare del nutrizionista.

Torta_cioccolato_light

La ricetta originale l'abbiamo presa dal sito che vi segnaliamo a piè di pagina e abbiamo deciso di modificarla un po' in quanto sostituisce lo zucchero bianco con lo Splenda, un dolcificante a base di sucralosio che in Italia non si riesce a reperire ovunque. In alternativa vi suggeriamo la stevia granulare (la consistenza è uguale allo zucchero ma ha zero calorie), che si trova facilmente sugli scaffali di qualsiasi supermercato.

Ingredienti per una torta da 8 porzioni:


  • 200gr di farina

  • 80-100gr di stevia semolata

  • 3,5 cucchiai di cacao amaro in polvere

  • 1 cucchiaino di bicarbonato

  • 5 cucchiai di olio di semi di girasole

  • 1 bustina di vanillina in polvere

  • 235gr di acqua tiepida

  • 1 cucchiaino di aceto balsamico

Il procedimento è davvero semplicissimo. Mescolate in due ciotole separate gli ingredienti secchi e quelli umidi fino a che non sono ben amalgamati, poi unite il mix secco a cucchiaiate in quello liquido e mischiate con cura fino a completo incorporamento. Versate l'impasto in una tortiera antiaderente foderata con carta pergamena e infornate in forno già caldo a 190° C per una ventina di minuti.

Fate il test dello stuzzicadenti per vedere se la torta è cotta, dopo di che tirate fuori e fate raffreddare prima di sformare e gustare. La stevia è un dolcificante vegetale adattissimo per chi ha problemi di metabolismo degli zuccheri o semplicemente per chi non vuole aggiungere calorie ai cibi. Tuttavia, dobbiamo dirlo, non ha il medesimo sapore dello zucchero, ma ha un leggero sentore aromatico di liquirizia.

Se questo gusto non vi piace potete sostituire la stevia con qualcos'altro, come ad esempio lo sciroppo d'agave, che ha un alto potere dolcificante, meno calorie dello zucchero ed un sapore più neutro.

Via | Recipe.sparkpeople
Foto | da Flickr di balise42

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 135 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail