Dieta Fast menù, come funziona e quanti chili si possono perdere?

La Dieta Fast, o dieta 5:2, prevede solo 2 giorni di restrizione calorica, che, però, dovrebbero permettere di perdere fino a 2 kg a settimana. Scopriamo come funziona

Tra i regimi ipocalorici alla moda la Dieta Fast si è ritagliata un posto di tutto rispetto anche tra le star dello showbiz (tra cui Jennifer Aniston e Miranda Kerr), perché è facile da seguire e, tutto sommato, poco mortificante. Infatti la restrizione calorica, seppur considerevole, è confinata ai primi 2 giorni della settimana, mentre per i restanti 5 si mangia più o meno quello che si vuole.

La Dieta Fast, "inventata" dal dottor Michael Mosley e divulgata (in un libro vendutissimo), e dalla giornalista Mimi Spencer (entrambi statunitensi), viene anche definita con la proporzione 5:2, o con la definizione di "intermittente".

Dieta-Fast
Seguendo un regime fortemente restrittivo (500-600 calorie) solo per due giorni a settimana, però, si può arrivare a perdere fino a 2 kg a settimana, per un totale di 10 kg in 9. Certo, un gran bel traguardo, ma vediamo come ci si deve organizzare nei due giorni di dieta vera e propria. Ecco il menù da 500 calorie distribuite in 3 pasti principali.


  • Colazione
    1 vasetto di yogurt magro + 50 g di mirtilli freschi e 1 tazza di tè senza zucchero con 4 cucchiaini di latte scremato; oppure una fetta di pane tostato integrale con 20 g di marmellata


  • Pranzo
    Insalata mista di lattuga, sedano, ravanelli e carote crude condita con 3 cucchiai di olio evo e succo di limone; oppure ortaggi lessi (ad esempio 1/2 cavolfiore, o un melanzana) con 2 cucchiai di olio evo
  • Cena
    200 g di pesce lesso o 2 uova sode con insalata fresca o cotta (ad esempio 200 g di spinaci conditi con un cucchiaio di olio evo e limone)

Dopo due giorni a regime restrittivo come questo, potete finalmente rilassarvi e mangiare di tutto per i restanti 5 giorni della settimana. Tutto? Ebbene, l'idea è quella di lasciare libertà, ma con giudizio. Potete mangiare i cibi che preferite, ad esempio la pasta, la carne condita, la pizza, ma cercate comunque di inserire sempre tante fibre, che saziano, desunte da legumi, cereali integrali, frutta e verdura in quantità. Vedrete che non vi farete più tentare dai peccati di gola e dal cibo spazzatura come prima della dieta, ma che istintivamente opterete per cibi più sani in quantità corrette. Provate!

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail